0 8 minuti 2 mesi


Mentre decine di migliaia di operatori sanitari nello stato di New York rischiano di perdere il lavoro perché non hanno rispettato la scadenza odierna per una vaccinazione obbligatoria contro il COVID-19, il governatore dello stato sta valutando di compensare la carenza di personale medico da altri stati e altrove da impiegare la Guardia Nazionale.

Secondo Reuters Il governatore dello Stato di New York Kathy Hochul potrebbe presto dichiarare un’emergenza nazionale poiché decine di migliaia di operatori sanitari dovrebbero essere licenziati per aver rifiutato di sottoporsi alla vaccinazione forzata oggi.

Hochul ha detto sabato che sono in corso i preparativi per una dichiarazione di emergenza per aprire la strada agli operatori sanitari non precedentemente ammessi a New York, colmando così le scappatoie per i licenziati.

La dichiarazione consentirebbe anche al personale medico di altri stati, nonché ai laureati e ai pensionati, di esercitare a New York il prima possibile.

Inoltre, lo Stato di New York può schierare truppe della Guardia Nazionale “addestrate dal punto di vista medico”, ha annunciato l’ufficio del governatore. In un Spiegazione Hochul ha continuato:

“Stiamo ancora combattendo contro il COVID per proteggere i nostri cari e dobbiamo combattere con tutti i mezzi a nostra disposizione. Mi congratulo con tutti gli operatori sanitari che sono stati vaccinati ed esorto tutti gli operatori sanitari rimasti che non sono stati ancora vaccinati a farlo ora in modo che possano continuare il loro lavoro”.

Le potenziali misure sono in preparazione alla luce del fatto che a New York dovrebbero entrare in vigore una serie di regolamenti statali sulla vaccinazione, compresi quelli per gli insegnanti nella città di New York.

Quest’ultimo si è bloccato venerdì nel tardo pomeriggio dopo che un giudice federale ha bloccato temporaneamente l’entrata in vigore dell’obbligo, come quello Associated Press segnalato.

Anche il mandato di vaccinazione a livello nazionale imposto dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden dovrebbe entrare in vigore a breve. Le strutture sanitarie negli Stati Uniti stanno attualmente sospendendo selettivamente vari interventi chirurgici in regime di ricovero e si rifiutano anche di ammettere pazienti in terapia intensiva da altri ospedali mentre si preparano a potenziali centinaia di licenziamenti di infermieri e altro personale chiave, forse anche medici.Morte per vaccinazione: i risultati dell’autopsia dei vaccinati contro il Covid-19 rivelano fatti terrificanti (video))

pubblicità nativa

Secondo lo stato dichiarazioni L’84 percento dei 450.000 lavoratori ospedalieri dello stato di New York è vaccinato, così come l’83 percento dei 145.400 lavoratori delle case di cura. Al contrario, tuttavia, ciò significa che fino a 94.000 operatori sanitari non sono ancora stati vaccinati, quindi ad oggi c’è una potenziale carenza di questi lavoratori.

Per dichiarazioni il quotidiano americano New York Times L’Erie County Medical Center di Buffalo ha in programma di fare tutto questo e altro ancora, poiché prevede che presto licenzierà circa 400 dipendenti. Non vorrebbero essere vaccinati, come impone il mandato, che è stato applicato venerdì nonostante il blocco da parte di un giudice federale degli Stati Uniti.

Anche alla Northwell Health, la più grande azienda sanitaria dello stato, stima che l’azienda potrebbe essere costretta a licenziare migliaia di persone per essersi rifiutate di vaccinarsi.

La situazione non è così tesa a New York City, ma ci saranno anche molti ospedali con enormi carenze di personale dopo i licenziamenti di massa. (La più grande cospirazione della storia umana? I ricercatori affermano di aver trovato nanoparticelle nel vaccino Corona (Video))

La più grande rete ospedaliera privata della città, il New York Presbyterian, ha più di 200 dipendenti che rischiano il licenziamento per non avere nemmeno una vaccinazione. (L’ex dipendente di Pfizer afferma: “L’ossido di grafene nei preparati genici viene utilizzato per un obiettivo transumanista”)

Molti di coloro che si rifiutano di vaccinare sostengono che la vaccinazione obbligatoria viola le loro libertà personali. Gregory Serafin, un infermiere presso l’Erie County Medical Center, ha detto che New York Times:

“Diamo ai pazienti una carta dei diritti e possono decidere da soli quali procedure, test o farmaci vogliono che i loro corpi usino. Gli operatori sanitari meritano la stessa autonomia medica per prendere queste decisioni”.

L’Ordinanza di emergenza ora prevista non specifica come esattamente gli ospedali e le case di cura dovrebbero implementarli, ed è del tutto possibile che gli ospedali che si prendono cura di comunità particolarmente bisognose saranno costretti a fare eccezioni. I newyorkesi afroamericani e ispanici hanno ricevuto la vaccinazione in numero molto inferiore rispetto ai newyorkesi bianchi.La ricerca va avanti da molto tempo: voci selvagge sull’ossido di grafene nei vaccini Covid: la materia può essere controllata a distanza)

In alcuni ospedali del Bronx sta diminuendo il numero di medici e infermieri non vaccinati, secondo il Volte nell’intervallo percentuale a due cifre. Al St. Barnabas Hospital nel Bronx, circa il 12% dei quasi 3.000 dipendenti non è stato vaccinato venerdì, ha affermato il primario Eric Appelbaum in un’intervista. Questo gruppo comprende anche tre importanti medici e numerosi altri membri del personale.

Sia gli operatori sanitari che i sindacati degli insegnanti sono stati coinvolti in azioni legali contro il mandato di vaccinazione, alcuni affermando che il mandato viola in particolare anche le loro libertà religiose.

Un giudice federale degli Stati Uniti ha bloccato il mandato di vaccinazione per coloro che cercano esenzioni religiose almeno fino al 12 ottobre. Per tutti gli altri, invece, il mandato entrerà in vigore oggi.Ricercatore Corona: “Il vaccino Pfizer uccide più persone di quante ne salva” – Rinomato medico di emergenza: “Non ci sono prove che gli scettici sul vaccino COVID abbiano torto”)

Secondo Istruzioni del Ministero del Lavoro, gli operatori sanitari che oggi perdono il lavoro non possono beneficiare dell’assicurazione contro la disoccupazione a meno che non abbiano un’esenzione medica o un certificato medico.

Il 28 aprile 2020, “Il codice di Hollywood: culto, satanismo e simbolismo: come i film e le star manipolano l’umanità“(Anche con Amazon disponibile), con un emozionante capitolo: “La vendetta delle 12 scimmie, il contagio e il coronavirus, ovvero come la finzione diventa realtà“.

Il 15 dicembre 2020, ““(Anche con Amazon disponibile), con un emozionante capitolo: “Pop star come burattini d’élite al servizio del New Corona World Order“.

Il 10 maggio 2021, “

Puoi ottenere un libro autografato per 30 euro (tutti e tre i libri per 90 euro) inclusa la spedizione quando invii un ordine a: info@pravda-tv.com.

Letteratura:

Codex Humanus – Il Libro dell’Umanità

Cospirazione mondiale: chi sono i veri dominatori della terra?

Fischiatore

Fonti: PublicDomain /de.rt.com il 28/09/2021

pubblicità nativa



Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche