0 3 minuti 2 mesi


L’uragano Ian è l’ultimo disastro naturale che ha avuto un impatto sui prezzi dei generi alimentari. La tempesta che sta colpendo la Florida sta già costringendo i futures del succo d’arancia a salire e potrebbe presto ridurre la fornitura di fertilizzanti al paese, il che potrebbe avere un impatto di vasta portata.

I prezzi per i contratti di succo d’arancia concentrato congelato hanno raggiunto circa $ 1,92 per libbra all’inizio di mercoledì, con un aumento di oltre il 5% rispetto a martedì, prima di moderarsi leggermente.

La Florida è uno dei principali produttori di agrumi, tra cui arance e pompelmi. Almeno il 75% della cintura di agrumi della Florida è minacciata da forti piogge alluvionali nelle prossime 36 ore, secondo il fornitore di immagini satellitari Maxar Technologies.

Il WeatherDesk di Maxar rileva che è probabile che almeno un terzo dei boschi subisca danni causati dal vento, principalmente nella parte nord-occidentale della fascia degli agrumi.

I futures sul succo d’arancia sono aumentati di quasi il 30% quest’anno. E il tempismo della tempesta è difficile per gli agricoltori della Florida poiché i raccolti di agrumi si stanno avvicinando alla stagione del raccolto.

“Ci sarà un po’ di caduta di frutta e perdite di frutta dagli alberi”, ha detto Maxar.

La produzione di agrumi era già sottoposta a forti pressioni anche prima dell’uragano Ian.

A luglio, il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti ha stimato che la produzione statunitense di arance sarebbe diminuita del 13% nel 2021/2022 al livello più basso degli ultimi 55 anni a causa della siccità in California e dell’inverdimento degli agrumi in Florida. L’inverdimento degli agrumi è una malattia che fa sì che gli alberi producano meno frutti di dimensioni inferiori. Di conseguenza, i produttori di succhi devono utilizzare più arance per bottiglia, aumentando i costi e portando a un aumento dei prezzi per i consumatori.

I prezzi di arance e mandarini sono aumentati del 14,4% per tutto l’anno fino ad agosto. Il prezzo di succhi e altre bevande analcoliche è aumentato del 13,1% in quel periodo.



Source link

Lascia un commento

Leggi anche