0 4 minuti 4 mesi

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



Tucker Carlson mercoledì ha avvertito che il fatto che chiunque suggerisca che gli Stati Uniti ei loro alleati abbiano qualcosa a che fare con il sabotaggio dell’oleodotto Nord Stream viene etichettato come un “propagandista russo” è un segno sicuro che non viviamo più in una società democratica.

Carlson ha osservato che ora è evidente che “non viviamo realmente in una democrazia. Non puoi esserlo perché in una democrazia il governo ha l’obbligo morale e legale di dirti sempre la verità. Periodo.”

Invece, avverte Carlson, i cittadini sono stati ridotti a “soggetti” e “semplici consumatori”.

«Chi immagina, chi pensa per un momento che l’amministrazione Biden sia stata in qualche modo coinvolta in quel sabotaggio, direttamente o indirettamente, non ha semplicemente torto, no. Chiunque immagini che sia una persona cattiva, uno strumento di Vladimir Putin”, ha continuato Carlson.

L’ospite ha notato che le informazioni sono così strettamente limitate, eppure agli americani viene ancora detto che si stanno impegnando in pensieri sbagliati.

“Da dove alcuni americani potrebbero aver avuto l’idea che l’amministrazione Biden potrebbe essere stata coinvolta direttamente o tramite un procuratore nella distruzione degli oleodotti Nord Stream? Perché dovrebbero pensarlo?” Carlson ha riflettuto, aggiungendo “Di certo non l’hanno visto su Russia Today. RT è stato tolto dall’aria. Non l’hanno sentito da Putin né da nessuno dei suoi ministri”.

“Riesci a malapena a trovare qualcosa dal governo russo su Google e, naturalmente, qualsiasi libro in sintonia con Putin è stato bandito su Amazon”, ha continuato Carlson, sottolineando ulteriormente che “ogni informazione che riflette il punto di vista russo moderno è stata censurato negli Stati Uniti perché questo è un paese libero che lotta per la democrazia. Non puoi leggere quello che vuoi o pensare quello che vuoi.

Carlson ha ipotizzato che gli americani potrebbero aver avuto l’idea che gli Stati Uniti fossero coinvolti nel sabotaggio dallo stesso Biden dicendo che l’oleodotto sarebbe stato “terminato”, sottolineando inoltre che credere che gli Stati Uniti potessero fare una cosa del genere è ora, tuttavia, considerato antipatriottico.

“Chi l’ha fatto? Bene, l’ha fatto la Russia”, ha dichiarato Carlson, citando la narrativa del regime.

“Hanno fatto saltare in aria il loro gasdotto, rendendo il loro paese più povero e più debole nel mezzo di una grande guerra perché è così che sono pazzi ma anche diabolicamente efficaci i russi: suicidi, ma geniali e se non compri quella storia acriticamente, se se hai domande su come potrebbe funzionare esattamente, sei un americano sleale. Stai zitto.”

Carlson ha continuato: “Non è consentito citare il presidente degli Stati Uniti che promette di eliminare i gasdotti Nord Stream. Non puoi citare il suo segretario di stato che celebra quel sabotaggio. Devi credere che Putin abbia tolto la propria infrastruttura. Devi.”

“L’unica spiegazione consentita, ovviamente, è quella che il governo vuole che tu creda: Vladimir Putin è così malvagio, sta distruggendo i suoi stessi gasdotti”, ha concluso Carlson.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Source link

Lascia un commento

Leggi anche