0 5 minuti 11 mesi

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Lunedì, il sistema ospedaliero Novant Health con sede nella Carolina del Nord ha annunciato che oltre 175 dei suoi dipendenti sono stati licenziati dopo aver rifiutato di conformarsi a un mandato di vaccino contro il COVID-19. I licenziamenti di massa hanno avuto luogo in 15 ospedali e più di 800 cliniche.

Circa 375 dipendenti di Novant Health in 15 ospedali, 800 cliniche e centinaia di strutture ambulatoriali non erano conformi al programma sono stati sospesi la scorsa settimana per non conformità. A quei dipendenti è stato concesso un periodo di cinque giorni per conformarsi o essere posti di fronte al licenziamento.

“Se un membro del team rimane non conforme dopo questo periodo di sospensione di cinque giorni, il suo rapporto di lavoro con Novant Health verrà interrotto”, un dichiarazione leggere. Alla fine, circa 175 dipendenti hanno scelto di non essere obbligati a vaccinarsi e sono stati licenziati. Dopo la conformità degli altri oltre 200 lavoratori, Novant Health si è vantata che il loro tasso di vaccinazione era ora superiore al 99%. Novant Health impiega complessivamente oltre 35.000 dipendenti.

I membri del team sono considerati conformi se hanno ricevuto il vaccino Johnson & Johnson in dose singola, una prima dose del vaccino Moderna o Pfizer, o se hanno richiesto e ottenuto un’esenzione medica o religiosa. I dipendenti che hanno ricevuto una dose hanno tempo fino al 15 ottobre per vaccinarsi completamente per rimanere in regola.

Misure simili stanno iniziando a prendere piede in altri stati. A New York, il governatore Kathy Hochul sarà schierare la Guardia Nazionale al fine di colmare le imminenti carenze critiche di personale dopo il licenziamento di decine di lavoratori non vaccinati. A livello federale, Joe Biden ha annunciato che le aziende con più di 100 dipendenti avrebbero richiesto un mandato di vaccinazione COVID o sarebbero state inflitte pesanti multe in una dichiarazione all’inizio di questo mese. Ha aggiunto che la scelta di farsi vaccinare è “non sulla libertà o sulla scelta personale”.

Novant Health ha già fatto notizia internazionale dopo National File audio bomba pubblicato che mostra gli amministratori dell’ospedale che discutono su come potrebbero gonfiare il numero di pazienti COVID-19 totali per essere “spaventosi” per il pubblico e convincerli a ottenere uno dei controversi vaccini COVID-19. Il fascicolo nazionale ha riportato:

Dopo che il primo oratore sembra rispondere a una domanda su come il conteggio dei pazienti COVID-19 viene determinato e condiviso con il pubblico, MacDonald risponde: “Immagino che la mia sensazione in questo momento sia che forse dobbiamo essere completamente un po’ più spaventosi. al pubblico.” Quindi introduce la sua idea di gonfiare il numero totale di pazienti COVID-19 contando i pazienti che si sono ripresi. “Ci sono molte persone ancora ricoverate in ospedale che stiamo considerando post-COVID, ma non vengono conteggiate in quei numeri”, spiega Rudyk, “Quindi come includiamo quelle persone post-COVID nel numero dei pazienti che abbiamo in l’ospedale?”

“Quindi voglio solo dire che dobbiamo essere più schietti, dobbiamo essere più energici, dobbiamo vedere qualcosa che viene fuori: ‘Se non ti fai vaccinare, sai che morirai'”, Rudyk disse ridendo. “Voglio dire, siamo davvero schietti con queste persone.”

Da quando il video è apparso sui social media, l’ospedale ha rilasciato una dichiarazione sostenendo che i “membri del team coinvolti” nell’incontro sono stressati e frustrati dal fatto che più persone non stanno assumendo uno dei vaccini controversi. Tuttavia, l’ospedale ha chiarito che il suggerimento di Rudyk non è stato accolto: “I dati che abbiamo condiviso non includono i pazienti che rimangono ricoverati per complicazioni COVID-19 anche se non sono più COVID positivi”. Tuttavia, l’ospedale suggerisce quindi che potrebbe iniziare a gonfiare il suo conteggio, come suggerito da Rudyk, “non fornisce un quadro completo”, ha osservato l’ospedale.


5.200 medici e scienziati firmano una dichiarazione che accusa i responsabili politici del COVID di “crimini contro l’umanità”



Source link

Lascia un commento

Leggi anche