0 1 minuto 2 mesi



Dagli atti dell’inchiesta emerge la confidenza di uno dei cugini fatta a un compagno di carcere: all’omicidio della ragazza che si ribellava ai precetti dell’islam avrebbe partecipato mezza famiglia. E, nelle chat, zie e parenti intimavano di fare silenzio.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche