0 3 minuti 3 giorni


Dall’inizio delle manifestazioni in Iran, sono morte più di 320 persone. Ma potrebbe peggiorare quando l’intelligence israeliana avverte che l’Iran sta rimuginando un attacco terroristico sulla coppa del mondo.

L'intelligence israeliana avverte che l'Iran sta meditando un attacco terroristico ai Mondiali

Alla luce delle crescenti manifestazioni anti-regime, questa settimana il capo dell’intelligence militare israeliana ha avvertito che l’Iran sta prendendo in considerazione un attacco agli stadi della Coppa del Mondo in Qatar. Il Mag. Gen. Aharon Haliva ha dichiarato di prevedere che i funzionari di Teheran diventeranno più frustrati di fronte alle ormai mesi di proteste “anti-hijab”, aumentando la probabilità di un significativo attacco terroristico.

“C’è una reale preoccupazione all’interno del regime che mette in pericolo il regime. In questa fase, non vedo un rischio per il regime…. ma con l’aumentare della pressione sull’Iran, compresa la pressione interna, la risposta iraniana è molto più aggressiva, quindi dovremmo aspettarci risposte molto più aggressive nella regione e nel mondo”, Haliva disse.

“Ti sto dicendo che gli iraniani ora stanno pensando di attaccare anche la Coppa del Mondo in Qatar”, ha detto. “L’unica cosa che li trattiene è come reagiranno i qatarioti”.

Ha fatto le osservazioni lunedì a Tel Aviv, poco prima di una conferenza sulla difesa. Ha descritto le manifestazioni in corso nella Repubblica islamica come “estremamente eccezionali” e affermando che si stanno rapidamente evolvendo in una “ribellione civile” poiché hanno progressivamente inghiottito i campus universitari e le principali strade cittadine.

“Il bilancio delle vittime, gli attacchi ai simboli nazionali – questo è molto preoccupante per il regime, soprattutto in combinazione con le sanzioni, la pressione internazionale esistente e la difficile situazione economica”, ha descritto il capo dell’intelligence militare.

Benny Gantz, ministro della Difesa uscente, ha approvato la valutazione sui Mondiali e ha affermato che l’Iran è pronto a seminare disordini all’estero.

I leader iraniani hanno nel frattempo affermato che i disordini e le proteste sono il risultato di una cospirazione straniera, con l’intelligence israeliana e statunitense che alimenta la crescente violenza che ha causato dozzine di membri della polizia e delle forze di sicurezza. Dall’inizio delle manifestazioni sono morte più di 320 persone. I “rivoltosi” sono stati condannati dalle autorità.

L'intelligence israeliana avverte che l'Iran sta meditando un attacco terroristico alla Coppa del Mondo 2
Aharon Haliva, capo dell’intelligence militare dell’IDF. Immagine: JNS/Flash90

Non è ancora del tutto noto se le accuse secondo cui l’Iran potrebbe preparare un attacco ai Mondiali siano supportate da una solida intelligence. Sembra che i funzionari israeliani stiano formulando accuse più speculative del solito ogni volta che un importante evento internazionale in Medio Oriente viene coperto dai media.

GreatGameIndia è attivamente preso di mira da potenti forze che non desiderano che sopravviviamo. Il tuo contributo, per quanto piccolo, ci aiuta a restare a galla. Accettiamo il pagamento volontario per i contenuti disponibili gratuitamente su questo sito Web tramite UPI, PayPal e Bitcoin.

Sostieni GreatGameIndia



Source link

Lascia un commento

Leggi anche