0 5 minuti 2 mesi

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



Immagine: l'informatore Edward Snowden condivide un'intervista di 40 anni fa in cui la CIA ha creato NOTIZIE FALSE e DISINFORMAZIONE per truffare il Congresso e il pubblico americano

(Natural News) Ricordi Snowden? È l’uomo che ha rivelato che il governo degli Stati Uniti afferma che non è un crimine spiare il popolo americano, solo un crimine esporre quello spionaggio illegale e incostituzionale. Ebbene, quarant’anni fa, notizie false e disinformazione provenienti dal governo degli Stati Uniti furono rivelate da uno dei più grandi informatori di tutti i tempi, Edward Snowden. Di seguito è inclusa una clip di un’intervista con lui, in cui confessa come FAKE NEWS sia stata sostanzialmente inventata e utilizzata dalla CIA per convincere il pubblico americano e il Congresso a sostenere bugie su guerre, nemici e finanziamento di quelle guerre. Nel 1983, Edward Snowden era un analista della CIA, interrogatore e informatore della stampa.

Ecco alcune delle cose che Snowden ha detto che stava succedendo allora e come è stato un attore chiave nella diffusione della disinformazione. “Quando noi, la CIA, volevamo far circolare disinformazione su una particolare questione – la disinformazione non è necessariamente una bugia, forse una mezza verità, e sceglievamo un giornalista, andavo a fare il briefing e speravo che mettesse le informazioni in stampa.”

Continua dicendo che la percentuale di semina di questo tipo di dati (falsi) era compresa tra il 70 e l’80%. Ha continuato dicendo: “… i corrispondenti che abbiamo preso di mira erano quelli che avevano un’influenza formidabile, i giornalisti più rispettati …” Stava parlando di giornalisti a Saigon durante la guerra del Vietnam che avrebbero aiutato la CIA a diffondere bugie sull’invasione del Vietnam del Nord nel Vietnam del Sud . Questa era propaganda che né il giornalista, né il popolo americano potevano confutare, quindi di solito veniva stampata come un fatto e ritenuta reale e in corso.

Brighteon.TV

Snowden descrive anche come ha “coltivato” le relazioni per diffondere questa propaganda e mezze verità con i migliori reporter e giornalisti dei principali mezzi di comunicazione di massa come New York Times, Los Angeles Times, US News and World Report, Chicago Times e Newsweek Magazine, per dirne alcuni. Ha detto che la CIA avrebbe “inseguito questi signori” poiché la CIA gli aveva ordinato di “coltivarli” e “lentamente ma inesorabilmente avrebbe cercato di ottenere la loro fiducia spargendo informazioni valide – informazioni che erano vere, e poi sarei entrato, in una conversazione i dati che volevamo trasmettere, il che potrebbe non essere vero.

La CIA ha utilizzato la disinformazione e le notizie false per convincere il pubblico americano e il Congresso a sostenere la guerra del Vietnam

Snowden ha affermato che uno dei motivi per cui avrebbero diffuso queste informazioni era cercare di persuadere il Congresso degli Stati Uniti a inviare più aiuti al Vietnam del Sud e convincere il Congresso che i Vietnamiti del Nord erano i “principali violatori dell’accordo di cessate il fuoco”. In altre parole, la CIA fabbrica informazioni per influenzare le guerre, il finanziamento delle guerre e l’opinione del pubblico americano su quelle guerre.

Ecco il grande problema. Snowden, in questa intervista chiave, spiega esattamente come le bugie e la propaganda della CIA abbiano funzionato così bene, dicendo: “Se fornissi un’informazione a un giornalista, normalmente proverei a creare un ambiente in cui non potesse controllare l’informazione. Andavo dall’ambasciatore britannico e lo informavo sulla disinformazione che avevo appena dato al giornalista, quindi quando il giornalista voleva fare un controllo incrociato su ciò che gli avevo detto, diciamo, con l’ambasciatore britannico, l’ambasciatore della Nuova Zelanda o altro -tu, otterrebbe una falsa conferma – lo stesso messaggio che gli torna indietro, e lui dice, ah-ha, ho la prova che (Frank Smith) mi ha detto la verità, che quando in realtà, quello che ha che avevo ottenuto era semplicemente un’eco di ciò che gli avevo dato in primo luogo…”

Snowden confessa più tardi nell’intervista di come si fosse opposto alle pratiche di disinformazione della CIA, in cui era coinvolto, e ammette di essere stato coinvolto, e che non è compito della CIA propagandare il Congresso o il pubblico americano.

Aggiungi Censored.news ai tuoi siti Web preferiti per notizie di verità su guerre non necessarie e truffe che vengono censurate dal resto dei media mentre leggi questo.

Le fonti per questo articolo includono:

Revolver.news

NaturalNews.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche