0 6 minuti 2 settimane

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Immagine: l'inflazione costringe gli americani a fare affidamento sulle carte di credito per le spese quotidiane

(Notizie naturali) Secondo un sondaggio di CreditCards.com commissionato dalla piattaforma di sondaggi YouGov, circa il 60 percento degli americani sta ora portando debiti mensili con carta di credito per almeno 12 mesi.

Inoltre, il 40 per cento di coloro che portano saldi afferma di farlo da almeno due anni, il 28 per cento da almeno tre anni e il 19 per cento da almeno cinque anni.

Ha anche mostrato che il 59% dei titolari di carte di credito americani che guadagnano meno di $ 50.000 hanno un saldo mensile della carta di credito.

La percentuale scende al 49 percento per coloro che guadagnano tra $ 50.000 e $ 80.000 e al 46 percento per coloro che guadagnano tra $ 80.000 e $ 100.000.

Secondo la Federal Reserve Bank di New York, gli americani detengono un totale di circa 887 miliardi di dollari di debiti con carta di credito a giugno.

Secondo Ron Hetrick, economista senior di Lightcast, si tratta di un aumento di circa il 13% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, che è il più grande aumento visto in 20 anni.

Il debito della carta di credito si sta accumulando con l’aumento dei costi medi. Il tasso di interesse medio per una nuova carta di credito è compreso tra il 18 e il 25 percento, secondo LendingTree, generatore di lead di marketing online e broker di mutui.

L’analista del credito di LendingTree Matt Schulz ha affermato che anche le persone con i migliori punteggi di credito possono aspettarsi di pagare tassi di interesse del 18% o superiori sulle loro nuove carte di credito. (Correlati: Chase, carte di credito JP Morgan per addebitare commissioni aggiuntive di “anticipo in contanti” alle persone che acquistano Bitcoin.)

Ted Rossman, analista senior di CreditCards.com, ha affermato che il debito della carta di credito è facile da ottenere e da cui è difficile uscire, con l’inflazione elevata e l’aumento dei tassi di interesse che rendono più difficile liberarsi dal ciclo.

Brighteon.TV

Anche i prezzi al consumo dei beni di prima necessità sono in aumento, il che sta aumentando la probabilità che più americani accumulino debiti per tenere il passo con i costi.

Il Bureau of Labor Statistics ha anche osservato che i prezzi dei generi alimentari sono aumentati dello 0,7% da luglio ad agosto, mentre i prezzi del cibo a casa sono aumentati del 13,5% rispetto all’anno precedente.

I prezzi della benzina sono scesi del 10,6 per cento da luglio ad agosto, ma è ancora uno sbalorditivo 25,6 per cento in più rispetto all’anno precedente.

Le spese quotidiane motivo per accumulare fatture di carta di credito

Quasi un quarto degli intervistati ha affermato che le spese quotidiane sono il motivo principale per cui hanno un saldo della carta di credito e quasi la metà ha citato un’emergenza o spese impreviste, come le spese mediche o la riparazione della casa o dell’auto.

È probabile che anche la Federal Reserve alzi i tassi di interesse per la quinta volta quest’anno. I tassi sono in genere direttamente legati al tasso dei Fed Funds e il loro aumento, insieme a un’economia in rallentamento, può portare a insolvenze ancora più elevate.

I tassi di insolvenza per le carte di credito, in cui una parte del pagamento è in ritardo di 90 giorni o più, erano in costante aumento.

Wilbert Van Der Klaauw, vicepresidente senior della Fed di New York, in precedenza ha affermato che i loro dati hanno mostrato che le transizioni alla delinquenza tra i mutuatari di carte di credito sono aumentate costantemente dal 2016, in particolare tra i mutuatari più giovani.

Gli americani più giovani, di solito tra i 18 e i 29 anni, subiscono i tassi di delinquenza più alti di circa il 9,36 per cento, mentre gli americani più anziani, di solito quelli con più di 50 anni, hanno tassi di delinquenza inferiori al cinque per cento, che tende a essere in linea con la loro maggiore ricchezza rispetto a generazioni più giovani.

Il debito totale dei consumatori è già aumentato di $ 23,8 miliardi a luglio, raggiungendo un record di $ 4,64 trilioni, ma questi numeri includono il debito delle carte di credito, i prestiti agli studenti e i prestiti automobilistici. Tuttavia, non tiene conto del debito ipotecario. (Correlato: inflazione che causa stress finanziario ai giovani americani a basso reddito.)

Si dice che il credito revolving sia fortemente diminuito all’inizio della pandemia, quando le restrizioni su affari e attività hanno limitato le opportunità di spesa delle persone. Tuttavia, da allora è tornato a livelli record quando i consumatori hanno ricominciato a spendere.

Visita DebtCollapse.com per ulteriori notizie relative ai debiti delle carte di credito.

Guarda il video qui sotto per saperne di più sull’esplosione dei debiti delle carte di credito in mezzo all’inflazione in corso.

Questo video è del Canale Zoon Politikon attivo Brighteon.com.

Altre storie correlate:

Gli americani si stanno rivolgendo sempre più al debito delle carte di credito e ai prestiti a breve termine poiché il costo della vita diventa estremamente doloroso.

I mutuatari subprime sono sempre più privi di pagamenti con carta di credito e prestiti a fronte di un’inflazione record.

È ora di SMETTERE di usare le carte di credito per acquistare armi da fuoco e munizioni: tutto sta per essere segnalato con la bandiera rossa grazie ai fanatici del controllo delle armi.

Le fonti includono:

Breitbart.com

CBSNews.com

Bloomberg.com

CNBC.com

Brighteon.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche