0 4 minuti 2 settimane

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


Peter Strzok, l’agente corrotto dell’FBI che è stato licenziato, ci riprova. Pensa ancora di essere rilevante dopo le sue numerose azioni corrotte mentre era all’FBI.

Strzok ha iniziato la sua carriera molto tempo fa sotto la banda di Clinton. Strzok faceva parte di un gruppo di attori corrotti che presero il controllo dell’FBI e continuarono una lunga storia di massiccia corruzione in quell’entità.

Strzok alla fine è finito all’FBI quando il presidente Trump ha prestato giuramento. Era un membro chiave della banda corrotta di Mueller e dello scandalo di collusione Trump-Russia. Dopo anni di bugie da parte dei media e azioni criminali da parte dell’FBI, ora sappiamo che l’intera farsa è stata creata dalla corrotta campagna di Hillary e continuata dal corrotto Deep State dell’FBI, di cui Strzok era membro.

DI TENDENZA: AGGIORNAMENTO: L’arcidiocesi di San Francisco conferma a Gateway Pundit di essere “ignaro” di qualsiasi esorcismo a casa Pelosi

A Strzok è stato chiesto di condividere davanti al Congresso un evento in cui sembrava che al diavolo stesso venissero poste domande. Alla fine, un membro del Congresso ha messo Strzok sul posto.

Strzok è stato interrogato dal membro del Congresso Louie Gohmert sulle sue preoccupazioni per la Cina che Strzok ha affermato di non ricordare.

Dopo di che e altre osservazioni sul non sapere della Cina e delle e-mail di Hillary che vanno in Cina. Gohmert ha chiamato Strzok per aver mentito a sua moglie su una relazione con la collega Lisa Page.

Entrambi i cattivi attori sono passati dall’FBI alla banda criminale Mueller, dove sono stati rimossi dopo che alcuni dei loro messaggi di testo sono stati condivisi con i media.

Strzok ha affermato di essere onesto. Gohmert era sconvolto perché credeva che Strzok non fosse onesto. Come si poteva fornire a un agente dell’FBI l’informazione che la Cina stava catturando le e-mail di Hillary e non ricordare che questo era stato condiviso con loro personalmente?

Oggi lo stesso Peter Strzok, licenziato, ha offerto la sua opinione sui reati che Biden ha commesso rubando documenti riservati top secret dal governo mentre era vicepresidente sotto Barack Obama.

Strzok afferma che Biden non ha commesso crimini, ma il presidente Trump sì. Questo ragazzo non si ferma mai.

Secondo l’esperto legale e avvocato Mike Davis, il presidente Trump non ha fatto nulla di sbagliato con i documenti che ha portato con sé quando ha lasciato la Casa Bianca. Il Presidential Records Act afferma che il presidente può prendere ciò che vuole. E il Presidente ha il diritto di classificare e declassificare i documenti che desidera. Queste sono le prerogative del Presidente e nessuno può dire il contrario.

Joe Biden era vicepresidente e non godeva dello stesso status quando rubava documenti al governo. Biden è in guai seri.

“Il vicepresidente Biden ha ASSOLUTAMENTE RUBATO documenti governativi” – L’avvocato Mike Davis

Peter Strzok mostra ancora una volta perché non avrebbe mai dovuto essere assunto dall’FBI.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche