0 4 minuti 11 mesi

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Stanno volando le accuse che gli addetti ai lavori del settore stanno cercando di nascondere il fatto che il nuovo film “Fauci” si è rivelato un completo flop dopo che nessun dato sulla vendita dei biglietti è apparso sui principali siti cinematografici settimane dopo la sua uscita.

Come parte dello sforzo adulatorio dell’establishment per deificare il dottor Anthony Fauci come una sorta di salvatore, nonostante il suo intimo coinvolgimento con il guadagno della ricerca funzionale presso il laboratorio di Wuhan, National Geographic Documentary Films ha rilasciato il film due settimane fa.

Tuttavia, nonostante il documentario sia stato rilasciato nelle principali città come New York, San Francisco, DC e New Orleans il 10 settembre, artisti del calibro di RottenTomatoes.com, Boxoffice Pro, IMDB.com e BoxOfficeMojo.com non hanno pubblicato informazioni su dati sulle vendite o sui guadagni dei biglietti.

Dopo JustTheNews.com contattato National Geographic e Magnolia Pictures nel tentativo di ottenere le informazioni, sono stati ignorati.

“Shawn Robbins, analista capo di Boxoffice Pro, afferma che è “incredibilmente raro” che un’uscita di un grande studio ritiri i suoi guadagni al botteghino”, secondo il rapporto. “Alcuni hanno fatto proprio questo al culmine della pandemia, ma la maggior parte ha ripreso la propria trasparenza quando i cinema hanno aperto a livello nazionale all’inizio di quest’anno”.

Robbins ha suggerito che i distributori del film potrebbero non avere le risorse per fornire dati accurati, anche se, dati lo sfarzo e la cerimonia che hanno preceduto la sua uscita, ci si sarebbe aspettato che gridassero dai tetti se ci fosse stata qualche indicazione che fosse stato un grande successo.

Il rapporto ipotizza che il fatto che gli spettatori abbiano dovuto mostrare la prova della vaccinazione prima di poter vedere il film potrebbe aver ridotto le vendite, il che sarebbe alquanto ironico data la natura del documentario.

Come Zero Siepe sottolinea, il film è stato in gran parte cestinato dai revisori su Amazon, dove ha una valutazione di 2,2 su 10, mentre circa l’80% delle recensioni lo valuta come 1 stella.

Il tono generale delle recensioni è che il documentario è poco più che propaganda dell’establishment.

Ecco un esempio;

Esilarante come questo film usi George Bush e Susan Rice per attribuire credibilità al Dr. Fauci ?? La falsa guerra in Iraq delle “armi di distruzione di massa” di Bush e la debacle di “Benghasi” di Susan Rice parlano da sole.

Il film umanizza davvero Fauci con storie sulla sua famiglia. Ha detto che sono stati molestati a causa del suo lavoro. Quindi cosa fanno? Hanno messo le loro immagini e informazioni nel film….??

Poi arriva l’intervista di Bono. Sto ancora cercando di capire cosa c’entri davvero un cantante con tutto questo.

Ha interviste interessanti, ma è un film molto unilaterale. Sono per lo più politici che cercano di tirare fuori il povero vecchio dottor Fauci dalla valanga del suo enorme incubo di pubbliche relazioni. Ha 80 anni, forse solo forse è ora di rilassarsi e andare in pensione.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi su gente del posto.

———————————————————————————————————————



Source link

Lascia un commento

Leggi anche