0 7 minuti 2 giorni



Il viaggio del presidente della Camera a Taiwan martedì ha spinto l’Esercito popolare di liberazione a dare il via a quelle che i media statunitensi hanno definito le più grandi esercitazioni militari mai realizzate nel mare e nello spazio aereo che circonda l’isola.

Il ministero della Difesa nazionale di Taiwan ha accusato la Cina di aver attraversato la frontiera marittima tra l’isola e la terraferma e di aver compiuto un “possibile attacco simulato” contro asset di alto valore.

“Diverse imbarcazioni PLA sono state rilevate intorno allo Stretto di Taiwan, alcune hanno attraversato la linea mediana. Possibile attacco simulato contro HVA. Le #ROCARmedForces hanno utilizzato la trasmissione di allerta, con l’aereo acceso [Combat Air Patrol]pattugliando navi militari e sistemi missilistici terrestri in risposta a questa situazione”, ha riferito il MoND in a twittare Sabato.

Più tardi nel corso della giornata, il ministero ha pubblicato una foto di una fregata taiwanese che avrebbe monitorato l’attività della Marina dell’Esercito popolare di liberazione al largo della costa orientale di Taiwan durante le esercitazioni cinesi.

Venerdì il ministero ha riferito del volo di alcuni 49 Velivoli dell’aeronautica militare dell’Esercito popolare di liberazione attraverso la cosiddetta zona di identificazione della difesa aerea (ADIZ) di Taiwan, che include quasi due dozzine di caccia J-10, J-11 e J-16, 24 caccia Su-30, un aereo di allerta precoce Y-8 e un Y- 8 aerei da guerra anti-sottomarino.

Lo stesso giorno, il MoND ha pubblicato un video di propaganda che mostra l’equipaggiamento militare dell’isola di fabbricazione statunitense, accusando la Cina di “violare la nostra sovranità” e giurando di “custodire la nostra libertà e democrazia”.

Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha accusato la Cina di aver risposto “sproporzionatamente” alla visita di martedì della presidente della Camera Nancy Pelosi a Taiwan dopo che l’EPL ha dato il via a una massiccia serie di esercitazioni militari strategiche intorno a Taiwan, incluso il fuoco vivo nelle acque e nello spazio aereo vicino all’isola.

Anche la Cina schiaffeggiato sanzioni personali su Pelosi e la sua famiglia dopo la visita provocatoria.

La Repubblica popolare considera Taiwan una parte inseparabile della Cina destinata a un’eventuale, si spera pacifica, riunificazione con la terraferma, e ha esortato Washington a rispettare i suoi impegni nell’ambito della politica One China e dei comunicati su cui si basano le relazioni Cina-USA, nonché per evitare contatti diplomatici con funzionari taiwanesi.

Pelosi, che è il terzo in linea per la presidenza se dovesse succedere qualcosa al presidente Joe Biden e al vicepresidente Kamala Harris, è stato il primo oratore della Camera a visitare Taiwan da quando Newt Gingrich lo fece nel 1997.

Fallout durante il viaggio di martedì – che faceva parte del più ampio tour asiatico di Pelosi, è proseguito nei giorni successivi alla visita, con Pechino che ha annunciato venerdì che avrebbe interrotto le relazioni con Washington in otto aree, tra cui il cambiamento climatico, la cooperazione contro la criminalità e l’esercito – dialogo militare.

Le tensioni nelle relazioni USA-Cina su Taiwan sono cresciute durante l’anno e mezzo in cui Joe Biden è stato presidente, con i suoi ripetuti impegni a “difendere” l’isola, la firma di nuovi contratti di armi e le mosse diplomatiche di Washington includere Taiwan in sedi internazionali come il “Vertice sulla democrazia” di Biden l’anno scorso, suscitando indignazione a Pechino.

Le domande rimangono sullo scopo di Trip

L’escalation della crisi sembrava essere uscita dal nulla ed è iniziata a luglio dopo che il Financial Times ha riferito che Pelosi avrebbe potuto visitare Taiwan durante la sua visita in Asia. La Casa Bianca è rimasta in disparte rispetto alla situazione, con Biden che ha detto ai media che i militari non pensavano che il viaggio sarebbe stato una buona idea. La Cina ha esortato l’oratore a non andare e i media cinesi in lingua inglese hanno avvertito dei pericoli di un’escalation delle tensioni se il viaggio avesse avuto luogo. Pelosi ha proseguito la visita, per ragioni che restano poco chiare.

Il marito dell’oratore, Paul Pelosi, è noto per essere a importante investitore in microchip e scorte di difesa, e la coppia ha più volte accusato di insider trading utilizzando la conoscenza della signora Pelosi di dettagli finanziariamente sensibili relativi a progetti di legge e informazioni segrete relative agli affari internazionali. Tuttavia, gli osservatori non sono sicuri se la coppia ottantenne rischierebbe di innescare una conflagrazione internazionale che coinvolge Stati Uniti e Cina per il bene dell’arricchimento personale.

Durante il suo viaggio a Taiwan, le osservazioni pubbliche di Pelosi consistevano in argomenti di discussione tradizionali spesso ascoltati a Washington, inclusa un’insalata di parole sulla libertà e la democrazia.

“Nei primi giorni della nostra fondazione del nostro Paese, Benjamin Franklin, la nostra presidenza, ha detto libertà e democrazia. Libertà e democrazia in una cosa. Sicurezza qui. Se non abbiamo – non possiamo avere neanche se non abbiamo entrambi. Quindi, sicurezza, economia, sicurezza, economia e ancora sono tutti – e governance, sono tutti correlati. E vogliamo che Taiwan abbia sempre libertà con sicurezza, e non ci stiamo tirando indietro”, ha detto Pelosi in un discorso.




Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

Let's go Brandon Anti Biden Trump T-shirt

VISITA ORA



Source link

Lascia un commento

Leggi anche