0 4 minuti 1 anno

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


L’economia cinese non è in buona forma e gli altri stanno finalmente iniziando a prenderne atto.

Abbiamo riferito che l’economia cinese non stava andando bene prima che il COVID-19 fosse rilasciato in Cina sulla popolazione mondiale.

Il genio di Trump: l’economia cinese sta crescendo al ritmo più lento degli ultimi 30 anni – La prognosi per il futuro non sembra buona

Il coronavirus ha sabotato le economie di tutto il mondo, ma la Cina non è stata immune. Anche la sua economia è stata colpita negativamente. Ora la Cina sta affrontando una grave crisi economica legata allo sviluppo eccessivo delle sue proprietà. Il più grande debitore del mondo, Evergrande, non è in grado di pagare il suo debito. Di nuovo, oggi questo ha fatto notizia.

TENDENZA: PARTE 3: LI ABBIAMO CATTURATI: l’agente dello stato profondo Don Berlin ha presentato un dossier elettorale fasullo al presidente Trump, ora il comitato del 6 gennaio lo sta usando per rivendicare l’insurrezione e abbattere il presidente Trump

China Evergrande Group ha superato un’altra scadenza del debito senza alcun segno di pagamento, dopo che i coupon sono scaduti martedì su due banconote in dollari, entrambi con un periodo di grazia di 30 giorni prima che possa essere dichiarato un default.

Abbiamo riferito a settembre che Evergrande è l’inizio del crollo dell’economia cinese.

Il colosso immobiliare cinese Evergrande effettuerà i suoi pagamenti in sospeso oggi o sarà l’inizio del collasso dell’economia cinese?

Ora anche altri stanno cominciando a vedere i segnali. Antonio Graceffo at Guerra sulle rocce scrivi all’inizio di questo mese:

La Cina potrebbe essere la creditore al mondo, ma è anche piena di debiti. Tra debito pubblico e corporate, la Cina è una delle grandi economie più indebitate al mondo. Peggio ancora, le sue banche statali si trovano su montagne di crediti inesigibili e prestiti in sofferenza, in particolare nel settore immobiliare. E questo è solo in superficie. Sotto c’è una quantità impressionante di debito oscuro, prestiti fuori bilancio, prodotti di gestione patrimoniale e veicoli di finanziamento del governo locale. Tutto sommato, il debito della Cina è considerevolmente più grande di quanto sembri a prima vista, e così alto che alcuni analisti ritengono che sia a livelli pericolosi e potrebbe traboccare, causando gravi danni l’economia mondiale. Cosa dice questo sulla stabilità dell’economia globale e sulle ansie occidentali per l’ascesa della Cina a un posto preminente negli affari mondiali?

Sembra che la fulminea ascesa economica della Cina si stia arrestando. Il mondo in via di sviluppo potrebbe soffrire di più, in particolare quei paesi che dipendono dalla vendita di risorse naturali alla Cina o dagli aiuti cinesi. Nei paesi sviluppati, come gli Stati Uniti, le vittime principali saranno persone e società che hanno investito pesantemente in società e azioni cinesi. A lungo termine, potrebbero esserci dei risultati positivi. Un collasso economico in Cina, o una grave recessione economica, potrebbe accelerare l’esodo generale delle società straniere dalla Cina e un riequilibrio delle catene di approvvigionamento globali. Ciò ridurrebbe la dipendenza del mondo dalla Cina e potrebbe portare a un boom per nazioni come il Vietnam, l’India o l’Indonesia, che sono fin troppo felici di ospitare fabbriche straniere che hanno lasciato la Cina. I benefici richiederanno tempo, tuttavia. Gli effetti negativi si faranno sentire immediatamente.

L’economia cinese non è assolutamente in buona forma. Non credere alla propaganda che dice il contrario.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche