0 6 minuti 2 settimane

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



Immagine: l'economia di Biden: le grandi aziende continuano a licenziare migliaia di lavoratori mentre la recessione peggiora

(Natural News) La grottesca ipocrisia della sinistra democratica continua a essere esposta più a lungo dura la disastrosa presidenza di Joe Biden.

Il dipartimento di “Giustizia” allineato allo stato profondo reprime solo i conservatori; Lo scandalo del documento di Biden sta peggiorando senza che si parli molto della stampa allineata ai Democratici; due trimestri di crescita negativa non sono più considerati il ​​segno rivelatore di una recessione; e ora il carro armato dell’economia di Biden ha portato a un massiccio aumento dei licenziamenti da parte delle principali aziende, che sarebbero state le notizie più importanti per settimane e settimane se un presidente repubblicano fosse stato alla Casa Bianca.

Come riportato da Affari di volpe“grandi aziende di vari settori stanno licenziando i lavoratori a ritmi vertiginosi, mettendo in discussione lo stato dell’economia”.

L’outlet continua:

Tra gli ultimi annunci c’è Microsoft, che ha dichiarato mercoledì che la società prevede di tagliare 10.000 lavoratori dopo che le azioni di Microsoft sono scese di oltre il 20% negli ultimi 12 mesi.

Una tornata di licenziamenti ancora più grande è entrata in vigore questa settimana in Amazon dopo che il CEO Andy Jassy ha annunciato questo mese che circa 18.000 lavoratori sarebbero stati licenziati, principalmente dalla divisione retail e PXT (People Experience and Technology), che si occupa di risorse umane e altri importa.

“Amazon ha resistito a economie incerte e difficili in passato e continueremo a farlo”, ha scritto Jassy in un post sul blog il 4 gennaio. “Questi cambiamenti ci aiuteranno a perseguire le nostre opportunità a lungo termine con una struttura dei costi più forte. “

La tendenza al ridimensionamento è in realtà vecchia di mesi. La società madre di Facebook Meta ha notato a novembre che 11.000 posti di lavoro erano sul ceppo poiché la società ha anche implementato un blocco delle assunzioni per il primo trimestre del 2023.

Brighteon.TV

“Voglio assumermi la responsabilità di queste decisioni e di come siamo arrivati ​​qui”, ha detto all’epoca il CEO Mark Zuckerberg. “So che è difficile per tutti e sono particolarmente dispiaciuto per coloro che ne sono stati colpiti”.

Zuckerberg ha anche sottolineato le conseguenze dei blocchi del coronavirus di Wuhan (COVID-19). Secondo lui, il mandato per la salute pubblica ha innescato un’impennata dell’attività di e-commerce, portandolo a prevedere una crescita delle entrate maggiore del previsto.

“Molte persone hanno previsto che questa sarebbe stata un’accelerazione permanente che sarebbe continuata anche dopo la fine della pandemia. Anch’io l’ho fatto, quindi ho preso la decisione di aumentare significativamente i nostri investimenti. Sfortunatamente, questo non è andato come mi aspettavo.

Altri rapporti, nel frattempo, hanno approfondito il forte investimento dell’azienda nel Metaverso che utilizza la realtà virtuale e le cuffie per realtà aumentata. L’impresa è costata a Meta 9,4 miliardi di dollari solo per il 2022, con la società che prevede che le perdite “aumenteranno in modo significativo di anno in anno”.

Il CEO di Meta ha osservato in una chiamata con gli analisti che quest’anno la società prevede di “concentrare gli investimenti su un numero limitato di aree di crescita ad alta priorità”.

“Ciò significa che alcune squadre cresceranno in modo significativo, ma la maggior parte delle altre rimarrà invariata o si ridurrà nel corso del prossimo anno. Complessivamente, prevediamo di concludere il 2023 con un’organizzazione più o meno delle stesse dimensioni o anche leggermente più piccola di quella che siamo oggi”, ha aggiunto.

Ma c’è stata più emorragia di posti di lavoro, soprattutto nel settore tecnologico. Alphabet, la società madre di Google, ha tagliato il 15% del personale della divisione di scienze della salute Verily, con un impatto su 200 posti di lavoro. In una e-mail ai dipendenti la scorsa settimana, il CEO Stephen Gillett ha osservato che la riduzione del personale significa che il lavoro sul software medico Verily Value Suite e su altri prodotti che erano all’inizio delle loro fasi di sviluppo verrà interrotto, secondo Il giornale di Wall Street.

Twitter, Salesforce e altri sono stati licenziati con l’avvicinarsi della fine del 2022. Circa 100.000 dipendenti hanno perso il lavoro dall’inizio dello scorso anno, di cui 20.300 nel solo mese di novembre.

Nonostante i licenziamenti, la Casa Bianca ha twittato un messaggio orwelliano, dicendo, sorprendentemente, che questo è motivo di “ottimismo” quando si tratta di economia. Inoltre, il post presentava un’immagine di una “Lista economica delle cose da fare”, che includeva gli elementi “Crea buoni posti di lavoro” e “Mantieni un forte mercato del lavoro”.

Le fonti includono:

FoxBusiness.com

CNBC.com





Source link

Lascia un commento

Leggi anche