0 5 minuti 7 mesi



Mentre il capo del World Economic Forum Klaus Schwab ha proclamato che “il futuro è costruito da noi” all’apertura del raduno annuale di Davos, altre due élite europee hanno dichiarato che la crisi energetica globale è una “transizione” che sarà “dolorosa” per la maggior parte delle persone, ma non dovrebbero essere contrastate dalle nazioni tentate di preservare la propria sovranità sull'”agenda globale”.

Schwab ha definito coloro che sono stati convocati davanti a lui una “comunità potente” e ha dichiarato: “Abbiamo i mezzi per migliorare lo stato del mondo, ma sono necessarie due condizioni: la prima, è che agiamo tutti come stakeholder di comunità più grandi, in modo che serviamo non solo i nostri interessi personali, ma serviamo la comunità. Questo è ciò che chiamiamo ‘responsabilità degli stakeholder’”.

“E in secondo luogo, che collaboriamo”, ha continuato, aggiungendo “E questo è il motivo per cui trovi molte opportunità qui durante l’incontro per impegnarti in… iniziative di azione e impatto per fare progressi relativi a questioni specifiche dell’agenda globale”.

Con l’avanzare delle discussioni lunedì, il vicecancelliere tedesco Robert Habeck ha parlato della crisi energetica, avvertendo che i governi delle singole nazioni non dovrebbero cercare di proteggere i propri cittadini, ma seguire invece “la regola dei mercati”.

In altre parole, i paesi devono allinearsi con i globalisti Agenda del ‘Grande Reset’:

Durante un’altra discussione, il CEO della finanza norvegese Kjerstin Braathen ha descritto lo sconvolgimento energetico globale come una “transizione”, pur ammettendo che ci saranno carenze di massa e difficoltà economiche, ma affermando che il “dolore” ne “vale la pena”.

Interessante che questo elitario di Davos abbia usato il identica frase di Joe Biden lo stesso giorno:

Il giornalista Andrew Lawton ha documentato di più della cabala di Davos che sbava sulle possibilità di controllo globale che il loro Great Reset potrebbe generare:

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————





Source link

Lascia un commento

Leggi anche