0 6 minuti 6 giorni

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Un’organizzazione senza scopo di lucro finanziata dal globalista miliardario di estrema sinistra George Soros sta offrendo denaro per creare post contenenti affermazioni infiammatorie e false sull’associazione di Trump con la rivolta del 6 gennaio, afferma un avvocato popolare sull’app di social media TikTok.

Secondo l’avvocato Preston Moore, che ha oltre 92mila follower sull’app, la Good Information Foundation lo raggiunse e ha offerto $ 400 se avesse caricato un post usando parole chiave e frasi che incolpavano “Trump Republicans” per la presunta “cospirazione criminale”.

“Mi sono stati appena offerti $ 400 per fare un post di propaganda contro Donald Trump relativo all’indagine del 6 gennaio che non è completamente vero”, ha ammesso Moore in un video TikTok pubblicato sabato.

“Dovrei iniziare questo video dicendo che non sono un sostenitore di Donald Trump, quindi questo dovrebbe dare un po’ di contesto a da dove vengo”.

L’avvocato di TikTok continua a mostrare screenshot dei messaggi che ha ricevuto da un rappresentante della Good Information Foundation che ha tentato di sollecitare il suo post, dicendogli di fare riferimento a un brief creativo per parlare di punti che dovrebbe usare nel suo video che dovrebbe anche essere tenuto a condivisione incrociata su Instagram.

Alcune “note importanti” per il suo video includevano l’uso di un linguaggio specifico come chiamarlo una “cospirazione criminale”, invece di un “tentato colpo di stato”, “tradimento” o “insurrezione”.

“Dì ‘Trump repubblicani’ non ‘Trump e i suoi alleati'”, istruiva una nota aggiuntiva, con un’altra che gli diceva di “Parlare di” MAGA repubblicani’ ecc.”

“Chiamate questo un ‘attacco al nostro paese’ o un attacco all’ ‘America’ o agli ‘americani’ e una ‘cospirazione criminale’, ‘crimine commesso'”, ha affermato un altro suggerimento.

Le note dicevano anche a Moore di “Chiarire che questo è in corso e irrisolto, non passato e finito”, con l’obiettivo finale del post di incoraggiare gli elettori a votare contro Trump alle urne.

Moore ha contestato in particolare una sezione dell’istruzione che voleva che parlasse di “l’ampio coinvolgimento di Trump”, con un esempio di dire falsamente ai suoi seguaci: “La campagna di Trump ha pagato letteralmente milioni di dollari per realizzare il 6 gennaio. “

In un’e-mail al Good Foundation Rep, Moore ha chiesto: “Qual è la base per l’affermazione che la stessa campagna di Trump ha pagato milioni di dollari per realizzare il seggio del 6 gennaio al Campidoglio?”

Il rappresentante ha ignorato la domanda di Moore e ha risposto che poteva omettere il messaggio dal suo post sul video, se lo desiderava.

“Certo, mi chiedo solo se c’è supporto per questa affermazione”, ha proseguito Moore, tuttavia il rappresentante ha nuovamente ignorato la richiesta di prove e ha semplicemente risposto: “Fammi sapere se sei interessato e la tariffa funziona per te”.

L’avvocato ha proseguito notando che il sito web della Good Info Foundation afferma ironicamente che “una buona informazione è la linfa vitale di una democrazia”.

“Piangono ulteriormente che siamo in una crisi dell’informazione. Sai la cosa pazzesca di tutto questo? Hanno ragione”, ha concluso Moore.

Secondo il suo sito webla Good Information Foundation “è il braccio senza scopo di lucro di Good Information Inc”, il cui investitori chiave includono il miliardario Reid Hoffman e il famigerato globalista anti-Trump George Soros.

Il gruppo è guidato dalla stratega democratica Tara McGowan, come spiegato dal Rassegna Nazionale:

L’amministratore delegato e fondatore di Good Information Inc… è l’ex stratega democratica Tara McGowan. McGowan in precedenza gestiva ACRONYM, un’organizzazione no-profit progressista che investiva in società a scopo di lucro che costruivano soluzioni multimediali e tecnologiche per cause progressiste. ACRONIMO correva a $ 100 milioni campagna digitale per sconfiggere l’ex presidente Donald Trump alle elezioni del 2020.

Un newyorkese articolo dal 2020 ha spiegato le radici democratiche di McGowan: “Nel 2012, McGowan ha lavorato per la campagna di rielezione di Barack Obama, producendo contenuti digitali; nel 2016 è stata direttrice digitale di Priorities USA, un super PAC affiliato a Hillary Clinton”.

Sembrerebbe che i Democratici ei loro ricchi benefattori siano ancora all’altezza dei loro vecchi sporchi trucchi nel tentativo di propagandare, indottrinare e manipolare gli elettori.

Guarda il TikTok completo di Moore video sotto:

@trialbypreston #schermo verde #virale #conservatore #tiktokconservatore #repubblicano #repubblicaantiktok #gen6 #gennaio6 #Capitale #Capitolo #rivolta del Campidoglio #casaconservatrice #briscola #desantis #gop #briscola #biden #casa Bianca #buonainfofondazione ♬ suono originale – Preston Moore, Esq.

Segui l’autore su Truth Social: @adansalazarwins
Gettr: https://www.gettr.com/user/adansalazarwins
Gab: https://gab.ai/adansalazar

Menti: https://www.minds.com/adan_infowars

Parler: https://parler.com/profile/adansalazar/

Facebook: https://www.facebook.com/adan.salazar.735






Source link

Lascia un commento

Leggi anche