0 6 minuti 4 giorni



Giovedì, l’amministrazione Biden ha ufficialmente proposto di estendere le tutele del Titolo IX agli studenti transgender, non più una misura intesa a proteggere le donne ma anche qualsiasi sesso biologico che identifichi diversamente.

Le modifiche proposte estenderebbero le protezioni contro la discriminazione basata sul sesso ai sensi dell’art Titolo IX degli emendamenti sull’istruzione del 1972 includere “orientamento sessuale” e “identità di genere”, secondo una stampa del DOE pubblicazione.

Il dipartimento ha proposto la modifica del Titolo IX in occasione del 50° anniversario della legge sui diritti civili, che vieta alle scuole che ricevono finanziamenti federali di discriminare in base al sesso.

“Negli ultimi 50 anni, il titolo IX ha spianato la strada a milioni di ragazze e donne per l’accesso alle pari opportunità nelle scuole della nostra nazione ed è stato determinante nella lotta alle aggressioni sessuali e alla violenza sessuale negli ambienti educativi”, ha dichiarato il segretario all’Istruzione Miguel Cardona detto in una dichiarazione.

“Mentre celebriamo il 50° anniversario di questa legge fondamentale, le nostre modifiche proposte ci consentiranno di continuare questo progresso e garantire che tutti gli studenti della nostra nazione, indipendentemente da dove vivano, chi siano o chi amino, possano imparare, crescere e prosperare a scuola”, ha detto Cardona.

TENDENZA: ROTTURA: La Corte Suprema decide sul caso dei diritti delle armi di New York – Annulla la rigorosa legge sul trasporto nascosto

Il cambiamento proposto richiederà ogni spazio, programma, edificio, bagno e spogliatoio separati per sesso per accogliere le persone transgender. Sarah Perry della Heritage Foundation ha detto al Daily Caller a maggio che il cambiamento significa che le persone “che possono sentirsi donne, anche se biologicamente sono uomini”, condividerebbero lo stesso spazio privato.

Le modifiche proposte potrebbero costringere le scuole a consentire ai maschi biologici di entrare nei bagni delle donne per ricevere finanziamenti federali.

La modifica proposta rivederebbe anche il modo in cui le scuole gestiscono le accuse di aggressione sessuale e molestie sessuali. La revisione porrebbe fine alle modifiche apportate dall’amministrazione Trump, con l’intenzione di rendere il processo più equo per gli studenti accusati.

Il presidente Joe Biden ha definito i cambiamenti dell’amministrazione Trump “vergogna e zitti i sopravvissuti” e ha promesso di rivedere le direttive.

In un scheda informativa accompagnando la modifica proposta, l’amministrazione ha affermato che la revisione “ripristinerà le protezioni vitali per gli studenti nelle scuole della nostra nazione che sono state erose da regolamenti controversi implementati durante la precedente amministrazione”.

“Tali regolamenti hanno indebolito le protezioni per i sopravvissuti alle aggressioni sessuali e hanno sminuito la promessa di un’istruzione libera da discriminazioni”, ha affermato il dipartimento.

In base alle nuove regole, l’amministrazione specifica che l’uso di pronomi di genere sbagliati per rivolgersi a un compagno di studi o l’uso improprio da parte della facoltà è considerato molestia sessuale.

Le nuove regole annullerebbero le protezioni costituzionali per gli studenti accusati di crimini efferati, incluso il diritto a un’udienza dal vivo per interrogare il loro accusatore e i testimoni contro di loro. Le nuove regole consentirebbero un modello “investigatore unico” che consente a una singola persona di agire come investigatore, giudice, giuria e carnefice.

IMPARENTATO: Il volto transgender dell’amministrazione sveglia di Biden sta spingendo per la castrazione chirurgica e chimica dei bambini

Questa revisione impedirebbe inoltre agli studenti accusati di apprendere le prove a loro carico, come ciò che l’accusatore e i testimoni li accusano esplicitamente di fare. Consentirebbe inoltre alle scuole di mantenere nascoste le testimonianze individuali, rendendo quasi impossibile per gli studenti accusati ingiustamente di intentare una causa per proteggere i loro diritti civili.

Il cambiamento arriva come un duro colpo per le donne biologiche, che sono state vittime della recente ondata di attivismo transgender. La più notevole è stata la controversia che circonda Lia Thomas, il nuotatore maschio che si identifica come una donna. Il passaggio al titolo IX segnerà la fine di un provvedimento di lunga data che designa alcuni diritti alle donne biologiche.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

Let's go Brandon Anti Biden Trump T-shirt

VISITA ORA



Source link

Lascia un commento

Leggi anche