0 5 minuti 4 settimane



Immagine: l'addetto stampa della Casa Bianca è stato strappato per aver affermato che ci vorranno giorni per contare le schede, così tanti vincitori non saranno immediatamente noti

(Notizie naturali) Lunedì la segretaria stampa della Casa Bianca Karine Jean-Pierre è stata lanciata online per aver avvertito i giornalisti che ci vorranno “giorni” prima che alcune giurisdizioni contino le loro schede, portando molte di loro a dare di nuovo l’allarme per la frode elettorale guidata dai democratici.

Il suo avvertimento arriva tra i sondaggi che mostrano che i repubblicani sono ben posizionati per recuperare il controllo del Congresso, e con margini sostanziali, almeno alla Camera.

“Potremmo non conoscere tutti i vincitori delle elezioni per alcuni giorni. Ci vuole tempo per contare tutte le schede legittime in modo legale e ordinato”, ha detto Jean-Pierre ai giornalisti durante la conferenza stampa della Casa Bianca di lunedì. “È così che dovrebbe funzionare.”

In realtà, questo è non come dovrebbe funzionare. Prima dell’avvento del voto per corrispondenza imposto dai Democratici, gli americani avevano un giorno per votare e tutte le gare venivano contate e dichiarate poche ore dopo la chiusura delle urne.

Diversi utenti dei social media si sono rivolti a varie piattaforme per fare questo e altri argomenti.

“La Pennsylvania ha appena annunciato che potrebbero volerci giorni per determinare il vincitore. Questo è scandaloso!” l’ex presidente Donald Trump ha scritto sulla sua piattaforma Truth Social.

“Il conteggio delle schede dopo il giorno delle elezioni mina la fiducia degli elettori”, ha aggiunto il presidente di Judicial Watch Tom Fitton.

Rebeccah Heinrichs, senior fellow dell’Hudson Institute, ha scherzato: “Narratore: in effetti, non è così che dovrebbe funzionare”.

Nel frattempo, il commentatore conservatore Rick DeVos ha criticato Jean-Pierre‘s dichiarazione con un riferimento a “Star Wars”: “Questa roba sta rapidamente diventando come un bambino di 10 anni che cerca di usare il ‘Jedi Mind Trick’ dopo averlo visto nel film. “È così che dovrebbe funzionare.” ‘Ecco COME dovrebbe funzionare.’ ‘È così che DOVREBBE funzionare’”, ha scherzato. “Papà ridacchia, sorride, dà una pacca sulla testa al ragazzo”.

L’ospite di “The Situation with Michael Brown”, l’ex sottosegretario alla sicurezza interna Michael D. Brown, è stato tra le varie persone che hanno sottolineato che poiché la tecnologia è migliorata, per qualche motivo, il conteggio dei voti ha richiesto più tempo, strappando anche Jean -Pierre.

Brighteon.TV

“Non solo è semplicemente stupida, ma pensa a questo. Quando contavamo le schede cartacee, o le schede perforate (senza FL 2000), conoscevamo i risultati quasi sempre entro mezzanotte. Non due settimane. Questa follia deve finire”, ha detto.

Il commentatore Andy Swan ha osservato in modo simile: “È sorprendente che siano stati in grado di contare tutte le schede a mano la notte delle elezioni negli anni ’60, ma non siano riuscite a farlo con scantron e input del computer nel 2022”.

Il collaboratore del municipio Brad Slager ha aggiunto: “Ricordo quando sono stati in grado di indire le elezioni entro poche ore dalla chiusura delle urne. Ora in anticipo, poiché la tecnologia è migliorata, SANNO semplicemente che ci saranno giorni di conteggio necessari per accertare i risultati”.

È interessante notare che le critiche alle elezioni americane provenivano anche dagli ambienti internazionali.

L’atleta canadese Jeff Hecht ha chiesto: “A che punto nella storia delle elezioni nordamericane sono stati necessari ‘alcuni giorni’ per calcolare i voti e distinguere i vincitori?”

E Rob Roos, un politico olandese e membro del Parlamento europeo, disse: “Nel 1969, l’umanità ha mosso i primi passi sulla luna. Ma nel 2022 non è possibile contare le schede in tempo? #Middleterms2022.”

Il commentatore conservatore Ian Miles Cheong, che vive in Malesia, ha detto dell’annuncio di Jean-Pierre che “sembra un’affermazione folle soprattutto quando altri paesi con sistemi più semplici possono gestirla in un solo giorno, ma ehi”.

Le fonti includono:

CharlieKirk.com

TruthSocial.com





Source link

Lascia un commento

Leggi anche