0 6 minuti 2 settimane

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici


Questo articolo può contenere affermazioni che riflettono l’opinione dell’autore


Immagine: l'accordo sul clima di Parigi dell'élite globale sta già minacciando le piccole fattorie, facendo morire di fame i poveri, provocando proteste globali

(Natural News) L’accordo sul clima di Parigi delle Nazioni Unite è già stato messo in atto in tutto il mondo, poiché l’élite globale usa i governi per capitalizzare le loro visioni di controllo e investimenti monopolistici. Nella loro ricerca per il controllo totale, l’élite globale cerca di giocare a “fare il dio” con le risorse e l’ambiente della Terra, mentre microgestisce l’attività umana, distrugge le fattorie, minaccia la sovranità e riduce la popolazione.

Gli agricoltori olandesi protestano contro la distruzione deliberata delle loro fattorie e bestiame

Nei Paesi Bassi, il governo olandese deve presentare un piano per ridurre del 70% l’azoto dei gas serra in 131 aree. Questo è solo uno degli obiettivi climatici che il paese deve raggiungere entro il 2030. I Paesi Bassi sono il secondo esportatore agricolo mondiale; di conseguenza, sono anche uno dei principali emettitori di gas serra in Europa. Per rispettare l’Accordo di Parigi sul clima, il governo olandese deve limitare l’uso di fertilizzanti e distruggere un terzo del bestiame della nazione. Questi folli controlli climatici ridurranno inevitabilmente i raccolti, distruggeranno deliberatamente gli animali e paralizzeranno le piccole fattorie. Il governo olandese stima che dovranno chiudere 11.200 fattorie e uccidere il bestiame di proprietà di 17.600 agricoltori.

L’élite globale non si aspettava che gli agricoltori reagissero e protestassero contro questa guerra economica. Molti di questi agricoltori stanno resistendo ai piani del governo di ridimensionare o chiudere le loro fattorie, citando un attacco da parte di grandi imprese e élite globali non elette. Dopo che il loro uso di fertilizzanti è stato limitato, migliaia di agricoltori hanno guidato i loro trattori nelle piazze cittadine per protestare contro la guerra economica condotta contro di loro.

Brighteon.TV

L’élite globale conduce una guerra economica contro i piccoli agricoltori, dettando operazioni, minacciando l’approvvigionamento alimentare

L’aria che respiriamo contiene il 78% di azoto. L’élite globale non sta cercando di prendere di mira le molecole di N2 inerti e non reattive nell’aria. Stanno cercando di eliminare l’ammoniaca (NH3) e gli ossidi di azoto (NO). Le fonti primarie di ossido nitrico sono i sottoprodotti dei fertilizzanti e la combustione di combustibili fossili, insieme alla combustione della biomassa, alla deposizione atmosferica e alle acque reflue umane. Per chiudere completamente queste fonti di azoto, l’élite globale dovrà minacciare gli agricoltori e costringere le persone a morire di fame, una realtà che ora è in gioco.

Il biossido di azoto (NO2) è una forma prevalente di ossido di azoto che proviene da stufe, stufe e fumo di tabacco. Tuttavia, le fonti naturali di biossido di azoto rappresentano il 62% di tutto l’N2O e derivano dagli oceani e dal suolo che tiene insieme la vegetazione naturale. Nella ricerca per eliminare il biossido di azoto, l’élite globale sta inevitabilmente attaccando i processi naturali che avvengono sulla Terra, minacciando al contempo l’approvvigionamento alimentare delle civiltà umane.

Poiché il governo limita l’uso di fertilizzanti, gli agricoltori devono adattarsi incorporando piante che fissano l’azoto nei loro campi. Alcune piante sono progettate per prelevare l’azoto dall’aria e consegnarlo ai batteri nel terreno, quindi può essere convertito in una forma utilizzabile come fertilizzante. Ad esempio, la pianta mimosa pudica è una pianta tollerante al clima che fissa l’azoto. Una caratteristica unica di questa pianta è che può percepire il tocco umano. Quando una persona tocca le foglie, si chiudono, come un acchiappamosche di Venere. Questo non è l’unico tratto unico di questa pianta. Questa pianta assorbe l’azoto dall’aria e lo condivide con un batterio che è in relazione reciproca con le radici della pianta. Questo batterio converte l’azoto in una forma che può essere dispersa nel terreno e utilizzata dalle piante vicine. Questo processo migliora i raccolti ed è solo un trucco che gli agricoltori potrebbero dover utilizzare poiché il governo limita il loro uso di fertilizzanti.

Le uniche catastrofi provocate dall’uomo che attendono l’umanità sono quelle causate dall’élite globale e dai loro controlli sui cambiamenti climatici. L’accordo di Parigi sul clima continuerà a causare un Holodomor artificiale e la più grande tassa sui poveri che il mondo abbia mai visto: l’aumento forzato del prezzo del carburante.

L’élite globale morirà di fame e ucciderà le persone nei loro tentativi di controllo. L’unico modo per fermare queste minacce alla sovranità nazionale e alla produzione alimentare è riportare la democrazia sotto forma di rappresentanza locale e ritirare questi trattati di Parigi sul clima. Il popolo ha il potere di fermare il Trattato di Parigi sul clima e tutta la guerra economica assicurata. Tutti gli agricoltori laboriosi, i camionisti, ecc. sono in protesta di massa, in attesa di essere ascoltati, pronti a liberarsi dagli psicopatici globali e dalla loro rete di inganno e controllo.

Le fonti includono:

TheCovidBlog.com

BBC.com

France24.com

Whatsyourimpact.org

NCBI.NLM.NIH.gov

NaturalNews.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche