0 3 minuti 1 mese

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Andrea Crisanti si candida con il Pd: sarà capolista al Senato nella circoscrizione Europa.

Le reazioni? La stessa “virostar” intervistata dal Corriere della Sera giura di essere sempre stata fedele al centrosinistra. Al contempo c’è chi ricorda invece tutte le posizioni critiche, nei confronti delle scelte del governo in merito alla gestione della pandemia, prese dal direttore del dipartimento di microbiologia molecolare dell’Università di Padova. E c’è ancora chi, proprio per questo, sottolinea l’apparente schizofrenia del partito guidato da Enrico Letta, che da un lato “acquista” Crisanti e dall’altro rivendica la linea del ministro della Salute Roberto Speranza, candidato peraltro a sua volta.

Attenzione tuttavia a non scambiare Crisanti per un paladino della libertà. Vi sblocchiamo un ricordo: per le feste, assieme a Bassetti e Pregliasco, ci aveva regalato questo edificante jingle natalizio. 

Pochi mesi dopo, a febbraio, riconosceva i limiti e però al contempo anche i pregi della tessera verde, che evidentemente po esse fero e po esse piuma. L’esperto sosteneva infatti che per quanto non sia riuscito a fermare la diffusione del virus,

il Green pass ha avuto il grandissimo merito di indurre le persone a vaccinarsi (…) L’obbligo andava stabilito dall’inizio e avremmo risparmiato molti morti e molti problemi. 

Crisanti ora tenta dunque il salto di qualità puntando al Parlamento. È il primo a ufficializzare una simile scelta – nella selva di virologi, infettivologi e altri autorevoli scienziati che in questi ormai quasi tre anni sono riusciti a ritagliarsi un posto al sole nei salotti televisivi italiani -, ma di certo non è l’unico ad accarezzare simili aspirazioni. Per dirne una, l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco si considera affine ad Articolo Uno, il partito di Speranza. Walter Ricciardi, dato nei giorni scorsi vicino ad Azione di Carlo Calenda, smentisce invece qualsivoglia ambizione politica. Quanto a Matteo Bassetti, dice che non si candida, però non disdegnerebbe un ministero.

LILLI GORIUP

Invitiamo tutti a iscriversi al canale Telegram di Visione TV. E per aiutarci a sostenere le spese per un’informazione di qualità, cliccate qui: anche un piccolo contributo è importante!



Source link

Lascia un commento

Leggi anche