0 5 minuti 2 settimane

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



Immagine: la società di criptovalute Genesis diventerà l'ultima bancarotta mentre l'industria continua a crollare

(Natural News) Un’altra settimana, un’altra importante azienda di criptovaluta è pronta a presentare istanza di protezione dal fallimento.

Come riportato da Notizie BloombergGenesis Global Capital “sta gettando le basi per una dichiarazione di fallimento già questa settimana, secondo persone a conoscenza della situazione”.

“L’unità di prestito di criptovaluta di Digital Currency Group è stata in trattative riservate con vari gruppi di creditori in mezzo a una crisi di liquidità. Ha avvertito che potrebbe essere necessario presentare istanza di fallimento se non riesce a raccogliere fondi “, continua il rapporto.

Il rapporto ha inoltre rilevato che nessuno di Genesis Global Capital ha risposto alle richieste di commento e anche un rappresentante di DCG ha rifiutato di commentare. Il rapporto ha aggiunto che i colloqui sono ancora in corso e ciò significa che, in ultima analisi, i piani potrebbero cambiare. Ma se le cose vanno come per altre società di criptovalute, sembra che anche Genesis sia destinata al mucchio di cenere della storia.

Notizie Bloomberg ha osservato che la pressione finanziaria presso DCG, fondata e gestita da Barry Silbert, è iniziata sul serio dopo il crollo dell’hedge fund Three Arrows Capital lo scorso anno. A novembre, Genesis ha interrotto i prelievi “poco dopo che l’exchange di criptovalute FTX, dove Genesis deteneva parte dei suoi fondi, ha presentato istanza di fallimento”. Tutti questi fallimenti hanno causato un effetto a catena in tutto il settore delle criptovalute, incluso l’exchange Gemini Trust, gestito da Cameron e Tyler Winklevoss. “Gemini Earn, un servizio che consente agli utenti di Gemini di ottenere un rendimento per aver prestato le loro monete tramite Genesis, ha bloccato anche i rimborsi”, Bloomberg riportato, aggiungendo:

Brighteon.TV

I creditori, Genesis e DCG si sono scambiati diverse proposte, ma finora non sono riusciti a raggiungere un accordo, ha detto la gente. Kirkland & Ellis e Proskauer Rose hanno fornito consulenza a gruppi di creditori. La società sta lavorando a un piano di ristrutturazione e aveva scambiato proposte con i suoi creditori, alcuni dei quali avevano suggerito di ricevere un mix di contanti e capitale proprio da DCG, secondo persone che hanno familiarità con i colloqui.

Gli azionisti di DCG sono stati informati in una lettera del 17 gennaio che la società sta sospendendo i dividendi trimestrali per evitare emorragie di liquidità, Notizie Bloomberg notato. Coindesk, un sito di notizie del settore e una proprietà DCG, ha confermato all’outlet all’inizio di questa settimana di aver “ingaggiato Lazard come consulente finanziario per esplorare le opzioni” per includere “una vendita parziale o totale” di tutte le attività.

Il mese scorso, il truffatore dell’exchange di criptovalute FTX Sam Bankman-Fried ha affrontato un po’ di giustizia dopo aver presumibilmente commesso uno dei più gravi atti di frode nella storia moderna.

È stato accusato di otto conteggi di azioni criminali dalla Securities and Exchange Commission che includevano cospirazione e frode telematica dopo aver presumibilmente appropriazione indebita di miliardi di dollari di fondi dei clienti prima del crollo del suo impero crittografico da $ 30 miliardi.

L’accusa del governo, che è stata svelata martedì mattina, accusa SBF di aver cospirato “per frodare i clienti di FTX.com appropriandosi indebitamente dei depositi di quei clienti e utilizzando quei depositi per pagare spese e debiti di Alameda Research”. Le accuse includono cospirazione per commettere frode telematica su clienti e prestatori, frode telematica su clienti e prestatori, cospirazione per commettere frode su merci, frode su titoli e riciclaggio di denaro, secondo Copertura Zero.

In parte, l’accusa recitava: “[SBF] intenzionalmente e consapevolmente ha combinato, cospirato, confederato e concordato insieme e tra loro per commettere reati contro gli Stati Uniti impegnandosi in violazioni della legge federale che comportano l’effettuazione, la ricezione e la rendicontazione di un contributo, donazione o spesa, in violazione del Titolo 52, Codice degli Stati Uniti, Sezioni 30109(d) (1) (A) e (0). [SBF] ha frodato gli Stati Uniti, e una loro agenzia, compromettendo, ostacolando e vanificando le funzioni legali di un dipartimento e di un’agenzia degli Stati Uniti attraverso mezzi ingannevoli e disonesti, vale a dire, la funzione della Commissione elettorale federale di amministrare la legge federale in materia di fonte e limiti di importo nelle elezioni federali…”

La sua azienda ha presentato istanza di fallimento a novembre.

Le fonti includono:

CryptoCult.news

ZeroHedge.com

Finance.Yahoo.news



Source link

Lascia un commento

Leggi anche