0 7 minuti 1 settimana

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Grazie al commentatore Keith Harbaugh per l’ispirazione di stasera. Ho avuto una giornata impegnativa e sto arrivando al compito di scrittura in ritardo. Ecco il suo commento che accende il mio commento:

dice Keith Harbaugh

5 agosto 2022 alle 22:04(Modificare)

TTG, su turcopolier.com, ha gentilmente pubblicato una risposta a questa colonna:

TENDENZA: GUARDA: REPLAY – VIDEO RSBN LIVE-STREAM – MIGLIAIA si presentano presto per vedere il presidente Trump parlare alle 19:00 a Waukesha, WI

Non ho la capacità di giudicare tra questi due POV. Forse sono entrambi accurati. Pubblico semplicemente questo qui per, forse, promuovere la comprensione di versioni alternative di quale sia realmente la situazione.

Per quanto riguarda il mio punto di vista, è sostanzialmente identico a ciò che John Mearsheimer ha costantemente affermato:
https://youtube.com/playlist?list=PLZlQy6FlDBO0aoDtDDh34weAdQUmxaDR0

Per coloro che non conoscono questo blog e non hanno familiarità con TTG, TTG è un ufficiale in pensione delle forze speciali dell’esercito americano di origine lituana. Non pensa più razionalmente alla guerra. Il suo odio per tutte le cose russe offusca il suo giudizio. Afferma che sto bevendo il kool-aid di Mosca perché sottolineo l’ovvio: la Russia sta vincendo e sconfiggerà l’Ucraina in modo completo e decisivo.

TTG insiste sul fatto che l’arrivo di HIMARS e M777 cambierà le regole del gioco e, aspettalo, gli ucraini organizzeranno l’offensiva finale e respingeranno i russi a Mosca. Normalmente, non vorrei perdere tempo a commettere simili sciocchezze, ma in questo caso penso che sia giustificato.

Cominciamo con la mia previsione sbagliata all’inizio di marzo che la Russia farebbe rapidamente il lavoro degli ucraini. A quel tempo non apprezzavo appieno due fatti critici: 1, l’esercito ucraino aveva costruito e occupato vaste fortificazioni a strati di trincee/bunker; 2, l’Ucraina aveva un vantaggio di tre a uno in numero di truppe rispetto alle forze russe/Donbass.

La risposta della Russia a questi due fatti è stata una metodica distruzione dei centri di comando per ogni strato della rete di trincee usando artiglieria, missili e bombardamenti aerei. Questo è un processo lento progettato per limitare le vittime da parte russa e massimizzare le vittime da parte ucraina.

Il fatto che l’Ucraina avesse un vantaggio di tre a uno e fosse radicata in posizioni difensive avrebbe dovuto portare alla sconfitta dei russi. Una delle dottrine militari tradizionali è che un esercito che combatte un nemico che è in difesa deve avere almeno un vantaggio di tre a uno se ha qualche speranza di prevalere nella battaglia. Bene, indovina un po’: la Russia ha capovolto quella dottrina. Ora abbiamo un caso di studio (in corso) della prima volta che una forza inferiore (in termini di numeri) sta costantemente sconfiggendo un nemico trincerato e fortificato con tre volte il numero.

Non c’è un’area in Ucraina in cui l’esercito ucraino abbia spinto i russi fuori dal territorio che hanno occupato e lo abbia tenuto contro i contrattacchi russi. Non uno. La finta russa nei confronti di Kiev di inizio marzo non conta. La propaganda occidentale insiste che questa è stata una tremenda vittoria ucraina. Ma la Russia ha usato quell’operazione per riparare le forze ucraine intorno a Kiev in modo che le forze russe, Donetsk e Luhansk potessero ammassarsi per l’offensiva per riprendere il Donbas. Ed è esattamente ciò che l’operazione militare speciale ha fatto negli ultimi cinque mesi.

L’unica “offesa” che vediamo dall’Ucraina è il bombardamento di civili nel Donbas. Ciò evidenzia una lacuna della SMO russa: la mancanza di un efficace e completo fuoco di controbatteria. Vale la pena notare che le aree prese di mira dall’Ucraina si trovano nella parte occidentale del Donbas occupata dalla Russia e dalle sue repubbliche alleate (cioè, Donetsk e Luhansk). Uccidere alcuni civili nelle città del Donbas con bombardamenti indiscriminati – mentre è orribile per le famiglie che perdono i propri cari – non vince la guerra per l’Ucraina. In effetti, rafforza la sua immagine di violatore senza legge dei diritti umani. Tuttavia, spetta alla Russia mettere in atto le piattaforme di intelligence necessarie per identificare rapidamente la fonte degli incendi e distruggerli.

L’artiglieria ucraina e l’HIMMARS non fermeranno l’offensiva alleata della Russia e forzeranno una ritirata. Né forzerà uno stallo. La Russia ha de facto la supremazia aerea e ha battaglioni di carri armati intatti e una pletora di artiglieria e missili che continua a piovere sulle forze ucraine.

Notare il silenzio in termini di operazioni psicologiche da parte dell’esercito ucraino. Non vedi video di ucraini che si precipitano ad arruolarsi per combattere gli invasori russi. Non vedi video di comandanti ucraini di unità che hanno disertato contrastando le affermazioni degli uomini che affermano di essere stati abbandonati e usati come carne da cannone. Non vengono visualizzati video né rapporti di aerei ucraini che forniscono supporto aereo ravvicinato alle unità ucraine. Non vedi video o unità di carri armati ucraini che bombardano i russi e li mandano a correre per sicurezza. Chiediti: “Perché?”

Questo non è il Cremlino Kool Aid. Questi sono fatti oggettivi. La più importante, una forza numericamente inferiore, sta riprendendo sistematicamente e metodicamente il territorio una volta occupato dalle forze ucraine e spingendo quelle forze verso il fiume Dnepr. Le città e le comunità che l’Ucraina aveva promesso non sarebbero mai cadute sono cadute e la Russia sta ripristinando l’ordine in quei luoghi.

A proposito di previsioni, voglio ricordarvi l’audace analisi del mentore di TTG, Pat Lang:

“L’esercito russo potrebbe essere in grado di sostenere la lotta in Ucraina solo per altri 14 giorni, il Mail giornaliera sta segnalando.

Il giornale, attribuendo le informazioni a fonti della difesa del Regno Unito, lo ha affermato dopo due settimane le forze russe potrebbero lottare per mantenere il terreno che hanno catturato in Ucraina.

Commento di Pat Lang: C’è qualcosa nell’aria che mi dice che questa stima è corretta. L’esercito russo è come un muro di mattoni marcio alla base. Quando inizia a cadere si sfalda rapidamente.

Che è invecchiato bene. Evidenzia il problema fondamentale con la cosiddetta analisi di TTG e Lang: credono che la propaganda vomitata dal Regno Unito piuttosto che usare il loro cervello e la loro esperienza. Un triste epitaffio per quei due uomini.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche