0 6 minuti 2 mesi

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


La resistenza sta crescendo: più di 75.000 persone scontente nel Regno Unito hanno annunciato che non pagheranno le bollette dell’elettricità in autunno se i prezzi riprenderanno a salire, secondo il movimento cittadino Don’t Pay UK su Twitter.

Il governo britannico condanna queste intenzioni come irresponsabili e antisociali.

“75.000 persone hanno promesso di scioperare il 1° ottobre! Se il governo e le compagnie energetiche si rifiutano di agire, la gente comune lo farà! Insieme possiamo ottenere un prezzo equo e un’energia accessibile a tutti”.

ha detto Twitter di Don’t Pay UK, un gruppo di attivisti anonimi che mira a convincere più di un milione di britannici a boicottare le loro bollette elettriche.

 

Lo sciopero arriva in un momento in cui i prezzi elevati dell’energia stanno riducendo i redditi delle famiglie. Il pubblico britannico è in un vincolo monetario del tipo che è stato in tre decenni come il inflazione dovrebbe raggiungere il 13%.

E anche se il governatore della Bank of England (BoE) Andrew Bailey ha aumentato i tassi di interesse di più in 27 anni inflazione contenuto, il pericolo di a recessione.

Entro il 1° ottobre, la famiglia media pagherà quasi £ 300 al mese per l’elettricità, ha avvertito la BoE. Se si combinano l’aumento dei costi dell’elettricità con una crescita negativa dei salari reali, diventa chiaro che le famiglie stanno subendo una notevole pressione in queste condizioni. (È tutto pianificato: così l’ex primo ministro – La “crisi del costo della vita” ha deliberatamente portato avanti per spingere il grande ripristino)

Ciò non tiene nemmeno conto dell’aumento dei prezzi di alloggio, cibo e benzina ai distributori di benzina, sebbene questa tendenza sia attualmente inarrestabile e potrebbe portare a un’ulteriore instabilità sociale.

Secondo il canale di notizie del Regno Unito GlasgowLive lo sciopero assomiglia al

Azioni alla fine degli anni ’80 e ’90 contro la tassa elettorale introdotta dal primo ministro Margaret Thatcher. Per protesta, 17 milioni di persone si sono rifiutate di pagare“.

Commentando lo sciopero, il giornalista finanziario ed emittente britannico Martin Lewis ha dichiarato:

“Penso di poterlo mettere in prospettiva ora. Il grande movimento che vedo è un aumento di persone che chiedono di non pagare le bollette dell’energia, quindi di non pagare in massa. È uno sciopero dei consumatori per le bollette energetiche e la rimozione della legittimazione a pretendere il pagamento”.

E inoltre:

“Siamo sul punto di imporre una sorta di tassa elettorale sulle bollette energetiche in ottobre e abbiamo bisogno che il governo se ne occupi perché una volta che sarà socialmente accettabile non pagare le bollette energetiche, le persone smetteranno di pagare le bollette energetiche e non sarai (potrai) disattivare l’offerta di denaro a tutti”.

Il capo del regolatore energetico britannico Ofgem, Jonathan Brearley, ha dichiarato sabato al programma Today di BBC Radio 4 che le persone non dovrebbero unirsi allo sciopero per due motivi:

“In primo luogo, aumenterà i costi per tutti. E in secondo luogo, se hai problemi a pagare la bolletta, la cosa migliore che puoi fare è contattare la tua utenza.” (Crisi energetica: Germania e “Giorno del giudizio”)

Ha aggiunto:

“Non incoraggerei nessuno a non pagare i conti perché peggiora solo le cose e ha ripercussioni personali”.

La scorsa settimana, il governo del Regno Unito ha descritto il movimento come “altamente irresponsabile” designato:

“Questo è un messaggio altamente irresponsabile che alla fine farà solo aumentare i prezzi per tutti gli altri e danneggerà l’affidabilità creditizia personale”.

un portavoce del governo è citato da The Independent.

Don’t Pay UK stima che 6,3 milioni di famiglie britanniche saranno spinte verso la povertà questo inverno e altri milioni dovranno affrontare lo stress finanziario di una fuga inflazione farti sentire.

Su Twitter, le persone hanno risposto con le parole “la rivoluzione è iniziata” e “un po’ di disordini civili sta arrivando nelle nostre strade ed è giusto che sia così“…

Fonte: Zerohedge.com

“Cosa significa per me in particolare!?”

Forse il coinvolgimento del movimento è solo un esempio lampante del crescente malcontento tra i britannici, che potrebbe portare a disordini civili quest’inverno poiché milioni di persone potrebbero lottare per tenere le luci accese, i fornelli accesi e il cibo da portare in tavola.

La domanda ovvia è quanto siamo lontani da tali scenari in questo paese?

Il 28 aprile 2020”Il codice di Hollywood: culto, satanismo e simbolismo – Come i film e le stelle manipolano l’umanità“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante: “Revenge of the 12 Monkeys, Contagion and the Coronavirus, ovvero come la finzione diventa realtà“.

Il 15 dicembre 2020”Il codice della musica: frequenze, ordini del giorno e servizi segreti: tra coscienza e sesso, droghe e controllo mentale“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante: “Pop star come burattini d’élite al servizio del New Corona World Order“.

Il 10 maggio 2021”DUMB: bunker segreti, città sotterranee ed esperimenti: cosa nascondono le élite“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante Phil Schneider: La vita e la morte di un informatore“.

Il 18 marzo 2022”La moderna cospirazione della musica: pop star, successi e videoclip – per il perfetto lavaggio del cervello“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante”Pro e contro la vaccinazione: “Die Ärzte”, “Die Toten Hosen”, Nena, Westernhagen, Eric Clapton, Neil Young e altri“.

Puoi ottenere un libro firmato per EUR 30,00 (tutti e quattro i libri per EUR 120,00) inclusa la spedizione se invii un ordine a: info@pravda-tv.com.

Fonti: dominio pubblico/cashkurs.com il 13/08/2022



Source link

Lascia un commento

Leggi anche