0 4 minuti 2 settimane


Il coroner della contea di Mayo, Pat O’Connor, ha descritto la morte del ragazzo come una questione di “significativa importanza pubblica”.

I membri della famiglia si tenevano per mano mentre l’inchiesta sulla morte di Joseph McGinty di Achill iniziava al tribunale di Castlebar.

Una richiesta del produttore di vaccini Pfizer per informazioni sulla sicurezza del vaccino Covid-19 fa parte della “vasta indagine” da condurre sulla morte.

L’adolescente, uno studente di seconda elementare, è stato vaccinato con il vaccino Covid-19 di Pfizer il 20 agosto 2021. Morì a casa ben tre settimane dopo, il 13 settembre 2021.

Come ha dimostrato l’indagine, la salute dell’adolescente è notevolmente peggiorata dopo la somministrazione del vaccino. È stato ricoverato in ospedale il 1 settembre ed è rimasto al Mayo University Hospital durante la notte prima di essere dimesso il giorno successivo. L’8 settembre è stato nuovamente ricoverato in ospedale per una valutazione.

“Le circostanze che circondano la morte di Joseph McGinty sono che gli è stato somministrato il vaccino Covid, o una reazione o un cambiamento significativo nelle sue condizioni di salute si è verificato in seguito alla somministrazione del vaccino, e il Maestro McGinty è tristemente deceduto in seguito”, ha detto il medico legale Pat O. «Connor.

Patricia McGinty ha ufficialmente identificato i resti di suo figlio il giorno della sua morte, ma ha pochi ricordi della mattina in questione”, ha detto in tribunale l’avvocato della famiglia Rita Kilroy di Lavelle Bourke Solicitors.

L’inchiesta ha richiesto “notevoli ricerche sul vaccino, sugli effetti del vaccino e anche sugli effetti del vaccino su Master McGinty”, ha detto il medico legale.

Di conseguenza, “potrebbero passare mesi o forse anni prima che l’indagine sia completata”, ha detto O’Connor.

La signora Kilroy ha chiesto il gratuito patrocinio per conto della famiglia.

“Riteniamo che la salute e la sicurezza pubblica siano a rischio e che l’incidente potrebbe ripetersi in due casi”, ha detto la signora Kilroy alla corte.

“La morte del defunto è avvenuta il 13 settembre 2021. Aveva ricevuto il vaccino anti Covid il 20 agosto 2021 e in tali circostanze, signor medico legale, riconosceremmo una preoccupazione che ci porterebbe a richiedere che le linee guida sulla sicurezza e così via in relazione a questo vaccino Pfizer siano messe a disposizione del medico legale e che si svolga un’indagine sulle circostanze a questo riguardo.

Il medico legale ha chiarito che il patrocinio a spese dello Stato in un caso del genere differisce sostanzialmente dal patrocinio a spese dello Stato concesso dai tribunali distrettuali o superiori.

“La domanda viene presentata al medico legale, che deve quindi decidere se i criteri sono soddisfatti. Non è il medico legale che concede il gratuito patrocinio, è il Legal Aid Board”, ha detto O’Connor.

La sig.ra Kilroy ha chiesto che tutti gli altri aspetti dell’inchiesta, compresa la lettura della causa della morte, siano aggiornati in attesa di una decisione sulla domanda di patrocinio a spese dello Stato.

Il medico legale ha accolto la richiesta di patrocinio a spese dello Stato e ha aggiornato l’inchiesta fino al 20 dicembre presso il tribunale di Swinford, nella contea di Mayo.



Source link

Lascia un commento

Leggi anche