0 2 minuti 11 mesi

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

La posizione degli Stati Uniti nel mondo e con gli alleati americani è crollata il mese scorso dopo il disastroso ritiro di Joe Biden dall’Afghanistan.

Tippinsights.com segnalato:

L’indice IBD/TIPP Standing In The World, una metrica unica che misura l’opinione degli americani sulla posizione del paese come leader mondiale, è diminuito di 8,2 punti o del 16,1%, da 50,9 di agosto a 42,7 di settembre.

È il secondo calo percentuale mensile più grande negli ultimi 20 anni, dopo solo il calo del 20,1% di ottobre 2017, quando la sparatoria di Las Vegas ha ucciso 58 persone e ne ha ferite altre 500.

TENDENZA: GRANDE SVILUPPO! Sono stati catturati! 24 agenti criminali catturati su Dropbox di riempimento video con 1.900 voti in 3 giorni (VIDEO)

A punti, è il quarto calo più grande negli ultimi 20 anni.

Diversi fattori sono alla base della perdita di fiducia.

  • Gli americani continuano a subire traumi a causa del ritiro fallito dall’Afghanistan. Esso ha esasperato teme il terrorismo e favorisce la perdita di fiducia.
  • Mentre il ritiro era in corso, un attentatore suicida ha ucciso 13 membri delle forze armate statunitensi e dozzine di afgani all’aeroporto di Kabul, il giorno peggiore per le forze statunitensi in Afghanistan in un decennio. Altre trenta truppe e centinaia di afgani sono rimasti feriti.
  • Molti americani sono ancora bloccati in Afghanistan.
  • Gli Stati Uniti hanno speso quasi un trilione di dollari e finora non hanno nulla da mostrare.
  • Il ricostruzione dell’Afghanistan è stato, nella migliore delle ipotesi, un successo misto.
  • I nostri alleati hanno criticato duramente il modo in cui ci siamo ritirati.

Leggi il resto qui.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche