0 5 minuti 2 settimane

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici


Immagine: la polizia di stato del New Jersey accusata di perquisizione e sequestro senza mandato del sangue e del DNA del neonato

(Notizie naturali) La polizia di stato del New Jersey è stata in grado di accedere a campioni di sangue dal laboratorio di screening neonatale dello stato utilizzando una semplice citazione in giudizio. La Polizia di Stato ha avuto accesso a sangue e DNA SENZA una causa probabile o un mandato. Questo sangue è stato originariamente raccolto da un neonato nove anni fa in un ambiente ospedaliero. Ora questo DNA viene utilizzato per identificare il padre del bambino e costringerlo a fare ulteriori test, poiché la polizia lo collega a un crimine del 1996.

Il Laboratorio di screening neonatale opera in violazione dei diritti dei genitori, dei diritti alla privacy

Il Laboratorio di screening neonatale contiene una libreria di campioni di sangue e DNA prelevati dai bambini alla nascita. I bambini non riescono a dare il consenso dopo la nascita e i genitori spesso cedono ai prelievi di sangue invasivi del loro neonato a causa dell’alto livello di coercizione e forza che viene utilizzato nell’ambiente ospedaliero. I bambini vengono sottratti alle cure dei genitori e pungolati più volte al piede durante la degenza ospedaliera.

Secondo lo statuto del New Jersey, gli ospedali sono tenuti a prelevare campioni di sangue alla nascita per lo screening di sessanta diverse malattie. Leggi simili sulla raccolta del DNA sono nei libri di tutti gli Stati Uniti. Alcune di queste leggi consentono agli stati di conservare i campioni di sangue e DNA per dieci anni o più. I genitori non sono informati della possibilità che il DNA del bambino possa essere utilizzato senza il loro permesso e che possa essere utilizzato come prova per costruire un caso contro la famiglia. Neanche ai genitori viene data la possibilità di rinunciare.

La polizia di stato del New Jersey ottiene incostituzionalmente il DNA del neonato per prendere di mira il padre

Il campione di sangue in questo caso del New Jersey è stato sequestrato tramite citazione in giudizio, senza il consenso del bambino o dei genitori. La polizia di stato del New Jersey è stata in grado di analizzare il DNA della macchia di sangue di un bambino di nove anni. Una volta che la polizia ha stabilito la connessione del DNA tra il bambino e suo padre, ha emesso un mandato sul loro obiettivo, costringendo il padre a fare un tampone buccale. Lo stato è stato in grado di legare il DNA del bambino a suo padre per accusarlo di un crimine commesso nel 1996. Da allora, il padre e l’Ufficio del difensore pubblico del New Jersey hanno intentato una causa, cercando di proteggere l’uomo contro questa perquisizione e sequestro senza mandato.

Brighteon.TV

L’Office of the Public Defender del New Jersey vuole proteggere i cittadini dalle perquisizioni illegali e vogliono indagare sulle agenzie statali che raccolgono illegalmente DNA dal Newborn Screening Laboratory. La polizia di stato del New Jersey sta accedendo incostituzionalmente al DNA per costruire prove per i suoi procedimenti giudiziari e, nel processo, potrebbe condurre una sorveglianza illegale dei cittadini.

Secondo i dettagli di questo caso, lo stato onnipotente può costringere la raccolta di sangue e DNA una volta nato un bambino. Lo stato può conservare queste informazioni personali per un decennio o più, in modo che possano usarle contro i genitori per futuri scopi di sorveglianza, cacce alle streghe e azioni penali di rappresaglia. Con questo database del DNA che aspetta solo di essere sfruttato, lo stato può prontamente cospirare contro le famiglie, usando il DNA dei loro figli per costringere ulteriori test sui membri della famiglia e costruire un caso contro di loro. Questo database del DNA può anche consentire ad autorità irresponsabili di perseguire i genitori che non rispettano i mandati statali, l’ordine incostituzionale e altri decreti insensati che violano i diritti dei genitori.

Una copia della causa è disponibile per la visualizzazione online. Le implicazioni di questo caso sono enormi, considerando la gravità del potere dello Stato di polizia che è stato concesso al governo negli ultimi due anni con il pretesto della salute e della sicurezza pubblica. Questo caso deciderà se lo stato può violare il 4° emendamento della Costituzione degli Stati Uniti e accedere prontamente al DNA del neonato dal laboratorio di screening neonatale senza una causa probabile o un mandato.

Per ulteriori informazioni su questi argomenti, consulta PrivacyWatch.News.

Le fonti includono:

SGTReport.com

Doc.ReclaimtheNet.org [PDF]



Source link

Lascia un commento

Leggi anche