0 5 minuti 3 mesi


Il dipartimento di polizia di New York si sta preparando a schierare 700 poliziotti antisommossa per mitigare il potenziale caos previsto prima dell’arresto anticipato dell’ex presidente Donald Trump questa settimana.

Secondo quanto riferito, il NYPD si sta coordinando con i membri dello staff senior dell’ufficio del procuratore distrettuale di Manhattan e gli ufficiali che forniscono sicurezza presso l’edificio della Corte suprema dello stato a Lower Manhattan per prevenire violenze o una rivolta simile al 6 gennaio.

Secondo quanto riferito, lo Strategic Response Group del NYPD si sta preparando per una resa dei conti tra i conservatori del MAGA e i manifestanti anti-Trump fuori dal tribunale penale di Manhattan mentre Trump è chiamato in giudizio.

“Se una manifestazione significativa si materializzerà nella prossima settimana, fonti del NYPD hanno affermato che la forza potrebbe schierare lo Strategic Response Group, un’unità di circa 700 membri addestrata al ‘controllo del disordine'”, The Daily Beast rapporti. “Il dipartimento, se necessario, potrebbe intensificare la risposta dispiegando un allarme di livello 4, che metterebbe in allerta otto poliziotti e un sergente in ogni distretto”.

I pubblici ministeri affermano che Trump ha violato le leggi sul finanziamento della campagna per un pagamento di $ 130.000 che il suo ex avvocato, Michael Cohen, ha pagato alla pornostar Stormy Daniels durante la campagna del 2016 per il suo silenzio su una presunta relazione.

Bragg afferma che il pagamento, che è stato elencato come “spese legali”, viola la legge di New York che proibisce la falsificazione di documenti aziendali.

Trump sostiene di aspettarsi di essere arrestato già martedì con accuse statali per i pagamenti a Daniels. Trump sta esortando i suoi sostenitori a “protestare, riprendersi la nostra nazione!”

Sabato Trump ha pubblicato questa foto dei suoi sostenitori alla parata del giorno di San Patrizio al suo Truth Social.

Gli agenti dei servizi segreti che sovrintendono ai dettagli di Trump nel sud della Florida e a New York stanno elaborando strategie per portare Trump in sicurezza nell’ufficio del procuratore distrettuale tra la folla di manifestanti e media.

“I dettagli dei servizi segreti statunitensi di Trump lo avrebbero consegnato all’ufficio del procuratore distrettuale di Manhattan per il rilevamento delle impronte digitali e poi per scattare foto segnaletiche negli uffici della squadra investigativa del procuratore distrettuale”, CNN rapporti. “Come è consuetudine nei casi in cui a un imputato è consentito arrendersi volontariamente, dopo il processo di arresto, l’ex presidente verrebbe portato direttamente in giudizio davanti a un giudice dove verrebbe probabilmente rilasciato su sua stessa ammissione”.

I servizi segreti potrebbero garantire una conferenza stampa fuori dalla Trump Tower, osserva la pubblicazione.

Non è chiaro se Trump sarà scortato in aula da agenti della sicurezza o dei servizi segreti.

Il NYPD si sta inoltre coordinando con il Federal Bureau of Investigations per creare un piano di emergenza per affrontare un aumento delle minacce al procuratore distrettuale di Manhattan Alvin Bragg e al suo staff.

Il procuratore distrettuale di Manhattan Alvin Bragg

Bragg ha rilasciato un promemoria in cui avverte che le forze dell’ordine sono in allerta e stanno indagando sulle minacce.

“I nostri partner delle forze dell’ordine assicureranno che qualsiasi minaccia specifica o credibile contro l’ufficio sia oggetto di indagini approfondite e che siano messe in atto le adeguate misure di salvaguardia in modo che tutti noi 1.600 abbiamo un ambiente di lavoro sicuro”, ha scritto Bragg in un promemoria Primo segnalato di Politico.

I sostenitori di Trump stanno scendendo nella tenuta di Trump in Florida, Mar-a-Lago, per impedire l’arresto dell’ex presidente.

Alcuni sostenitori del MAGA hanno già iniziato a mettersi in fila fuori Mar-a-Lago per protestare

I sostenitori dell'ex presidente Donald Trump sventolano una bandiera da una lettura in barca "Fidati del Piano" sabato fuori dalla tenuta di Trump a Mar-a-Lago

Se Bragg sceglie di incriminare Trump, il 45esimo presidente diventerebbe il primo presidente degli Stati Uniti dopo Ulysses S. Grant ad essere arrestato.

Trump, 76 anni, è stato perseguitato da problemi legali negli ultimi anni, ma non è mai stato arrestato in relazione a nessuna criminalità

Grant, il diciottesimo presidente, lo era tirato su per eccesso di velocità nel suo cavallo e calesse nel 1876.





Source link

Lascia un commento