0 5 minuti 1 anno


Ufficialmente, tutti i membri e candidati del governo di Berlino vogliono salvare il clima in Germania. Ufficiosamente, tuttavia, funzionari e politici realistici sembrano voler garantire l’approvvigionamento energetico del paese con garanzie per progetti di combustibili fossili in Russia e Brasile.

Almeno sembra così – o i vecchi contratti erano appena stati adempiuti? il Aiuti ambientali tedeschi e una seconda ONG chiamata urgewald si lamentava almeno che il governo federale di Berlino sostenesse l’estrazione di gas e petrolio all’estero con garanzie da miliardi.

Per fortuna, si può solo dire: la Merkel o altri membri del governo hanno ovviamente capito che la chiusura delle centrali nucleari e a carbone e i simultanei sussidi dell’UE per le auto elettriche minacceranno presto i blackout, di cui il governo sarà giustamente accusato.

Probabilmente vuoi assicurarti un abbonamento giusto con le garanzie in modo da poter accendere velocemente i vecchi impianti quando le luci si spengono.

Forse si tratta solo delle centrali elettriche a gas sostitutive di emergenza, che in ogni caso devono essere mantenute come seconda infrastruttura. Ma il fatto che le compagnie petrolifere siano tra i beneficiari contraddice questa idea.

In dettaglio:

  • l’impianto petrolchimico dell’Amur nella Russia orientale
  • i gasdotti NordStream 1 e 2
  • il complesso di gas naturale liquefatto Yamal GNL in Russia
  • il terminale del gas naturale liquefatto e la centrale elettrica a gas Gas Naturale Accu in Brasile

L’autore del rapporto Andy Gheorghiu, un “consulente freelance e creatore di campagne”, dice:

“È spaventoso quanto il governo federale stia sabotando la transizione energetica internazionale con queste garanzie, contribuendo a cementare l’uso continuato di petrolio e gas a livello internazionale. In particolare, è insostenibile che il governo federale continui a classificare il gas naturale nella sua strategia per le materie prime come una materia prima degna di essere promossa, sebbene il suo effetto dannoso per il clima sia stato scientificamente dimostrato. “(Interruzione di corrente a Dresda: il blackout si verifica così rapidamente)

pubblicità nativa

Si potrebbe anche dire: è spaventoso fino a che punto gli autoproclamati risparmiatori del clima stiano sabotando la sicurezza energetica internazionale con i loro rapporti e le loro azioni, contribuendo a prevenire l’ulteriore utilizzo di fonti di carico di base a livello internazionale.Elettricità: quasi blackout in Germania (video))

Conseguenze della transizione energetica: le prime aziende industriali lasciano la Germania

Molte aziende industriali hanno assolutamente bisogno di molta elettricità, ad esempio le industrie dell’acciaio e dell’alluminio (spunti di riflessione: le turbine eoliche sono generalmente realizzate in cemento armato).

Poiché l’alimentazione elettrica sicura in Germania presto non sarà più disponibile e le tasse sulla CO2 e simili nella terra del Cancelliere di ferro stanno riducendo sempre più i profitti, Le società del Saarland (Stahl-Holding-Saar) stanno già fuggendo in Francia, dove l’elettricità di base a basso costo è disponibile a lungo termine, poiché Parigi non sta pensando di spegnere tutte le centrali elettriche e allo stesso tempo di promuovere le auto elettriche.

L’elettricità di base in Francia è “verde” poiché non emette quasi CO2 quando viene generata. In Germania, dove la produzione di elettricità deve essere gradualmente convertita in “climaticamente neutrale”, le industrie metallurgiche ad alta intensità energetica con turbine eoliche e centrali a gas non possono essere fornite affatto dopo che tutte le centrali nucleari e a carbone sono state spente .

Pertanto, ci sono solo due opzioni: dichiarare bancarotta o trasferirsi all’estero. I produttori tedeschi sono fortunati che il nostro paese si trovi al centro dell’Europa e possa essere rifornito da Polonia e Francia. (Interruzione di corrente: dopo un attacco di hacker con gravi conseguenze – prevenzione delle crisi in caso di emergenza)

In teoria, l’industria siderurgica locale potrebbe anche utilizzare processi “alternativi” con idrogeno e simili, cosa già in atto. Tuttavia, per questo vengono utilizzate sostanze chimiche provenienti da altri siti produttivi che si verificano comunque, oppure si tratta di sistemi pilota supportati da sussidi statali.

Si vede: la protezione del clima è ridistribuzione; l’industria a valore aggiunto paga i politici per salvare il mondo. Ma se parti sempre più grandi delle società a valore aggiunto diventano beneficiarie del trasferimento, sorge la domanda su chi aggiungerà valore in futuro.Energia eolica sostenibile? Stai scherzando? Dici sul serio quando lo dici)

Sicuramente nessuno all’estero lo farà.

Letteratura:

Energia Libera – La Rivoluzione del 21° Secolo

Nicola Tesla. I suoi brevetti

The Free Energy Handbook: A Collection of Patents and Information (New Energies Edition)

Etere quantistico: l’energia spaziale diventa utilizzabile. Percorsi di conversione energetica nel 21° secolo

Fonti: PublicDomain /eike-klima-energie.eu il 21/09/2021

pubblicità nativa



Source link

Lascia un commento

Leggi anche