0 7 minuti 2 mesi

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Il governo degli Stati Uniti è dedito a spendere soldi. E la Federal Reserve è lo spacciatore di Washington DC.

Quando parliamo di inflazione, di solito ci concentriamo sulla creazione di denaro da parte della Fed. Dopotutto, è così la definizione di inflazione. Ma la Fed deve continuare a creare denaro per monetizzare l’enorme deficit federale. E fino a quando lo zio Sam non avrà sotto controllo il suo problema di spesa, l’inflazione non diminuirà mai veramente.

Non vi è alcun segno che il governo degli Stati Uniti riuscirà a tenere sotto controllo il suo problema di spesa. Il mese scorso, i federali hanno registrato il secondo più grande disavanzo di bilancio di luglio nella storia.

Nel frattempo, il Congresso è appena andato avanti un’altra grossa spesa.

Con le entrate fiscali del governo a livelli elevati e i programmi di spesa legati alla pandemia che stanno finendo, l’amministrazione Biden è riuscita a nascondere il suo problema di spesa. Ma a luglio, le entrate fiscali sono diminuite e il deficit è salito a $ 211,05 miliardi, secondo l’ultimo estratto conto mensile del Tesoro. Questo è il secondo più grande disavanzo mensile dell’anno fiscale 2022.

Aggiungendo il grande numero di luglio, il disavanzo dell’anno fiscale è salito a $ 726,12 miliardi a due mesi dalla fine.

Le entrate del governo sono scese a 269,34 miliardi di dollari il mese scorso. Questo è stato il livello di entrate più basso dell’anno fiscale. Nonostante luglio, quest’anno il governo degli Stati Uniti ha tirato fuori la pasta, incassando poco più di $ 4 trilioni. Le entrate del governo hanno già eclissato il totale dell’anno scorso a due mesi dalla fine.

Sfortunatamente per il governo federale, il CBO si aspetta che questo aumento di entrate diminuisca.

Si prevede che le entrate individuali dell’imposta sul reddito diminuiranno come quota del PIL nei prossimi anni a causa della prevista dissipazione di alcuni dei fattori che hanno causato la loro recente impennata. Ad esempio, si prevede che le realizzazioni di plusvalenze (profitti dalla vendita di attività che si sono apprezzate) diminuiranno dai livelli elevati degli ultimi due anni a un livello più tipico rispetto al PIL. Successivamente, dal 2025 al 2027, si prevede che le entrate individuali dell’imposta sul reddito aumenteranno notevolmente a causa delle modifiche alle norme fiscali che dovrebbero verificarsi alla fine dell’anno solare 2025. Dopo il 2027, tali entrate rimarranno pari o leggermente al di sotto del livello del 2027 rispetto al PIL. “

Mentre l’economia gira più a fondo una recessione poiché la Fed inasprisce la politica monetaria per combattere la furiosa inflazione, puoi aspettarti che le entrate aumenteranno ulteriormente, il che significa disavanzi di bilancio ancora maggiori.

La spesa non sta per diminuire. Il governo degli Stati Uniti ha speso denaro per circa mezzo miliardo al mese per tutto l’anno.

A luglio, la spesa totale è stata di 480,39 miliardi di dollari. Ciò ha portato la spesa totale per l’anno fiscale 2022 a poco più $ 4,83 trilioni.

Nonostante questo livello assurdo di spesa e l’enorme disavanzo, il mainstream continua a indicare il deficit “in contrazione” come una buona notizia. Reuters evidenziato il “calo del 30% rispetto al deficit di 302 miliardi di dollari registrato nello stesso mese dell’anno scorso”. Ma questo sembra solo buono rispetto a un budget 2021 che era ancora gonfio dai programmi di spesa per la pandemia. Poiché quelli sono caduti dai libri, il deficit si è ridotto. Ma resta a livelli storicamente elevati. È come se le acque di alluvione si ritirassero in modo da non riempire più il secondo piano della tua casa. È fantastico. Ma il primo piano è ancora allagato.

Sembra che il deficit si avvicinerà a 1 trilione di dollari. Prima della pandemia, il governo degli Stati Uniti aveva registrato disavanzi superiori a $ 1 trilione solo quattro volte, il tutto all’indomani della crisi finanziaria del 2008. Trump ha quasi raggiunto la soglia del trilione di dollari nel 2019 ed era in procinto di registrare un deficit di trilioni di dollari prima della pandemia. La catastrofe economica causata dalla risposta del governo al COVID-19 ha fornito ai politici una scusa per spendere senza fare domande. Ora sembra che il governo si stia rimettendo allo status quo, eseguendo ogni anno un deficit simile alla crisi finanziaria del 2008.

Questo è un grosso problema per la Federal Reserve. I banchieri centrali della Fed continuano a insistere rimarranno in questa lotta all’inflazione fino alla fine. Ma lo zio Sam dipende dall’acquisto di buoni del Tesoro da parte della Fed per facilitare la sua dipendenza da prestiti. Quando la banca centrale acquista obbligazioni, crea una domanda artificiale e mantiene bassi i tassi di interesse. Senza il grande pollice grasso della Fed sul mercato obbligazionario, i prezzi dei Treasury continueranno a scendere poiché l’offerta supera la domanda e i tassi di interesse aumenteranno.

Ciò aumenta il costo del prestito del governo. Il ciclo escursionistico della Fed ha già portato il tasso di interesse medio ponderato il governo paga sul debito in aumento dall’1,3% all’1,53%. Ventitré punti base potrebbero non sembrare molti, ma su un saldo di $ 30,6 trilioni, si arriva a $ 70 miliardi.

Qualcosa deve dare. La Fed non può contemporaneamente combattere l’inflazione e fungere da spacciatore di droga dello zio Sam. O il governo dovrà tagliare le spese o la Fed dovrà continuare a creare denaro dal nulla per monetizzare il debito. Puoi decidere tu stesso quale scenario ritieni più probabile.

Il il debito nazionale è attualmente di 30,7 trilioni di dollari. Il Tesoro ha aumentato il debito totale di $ 27 miliardi nel solo mese di giugno.

Secondo l’orologio nazionale del debito, il rapporto debito/PIL è del 123,48%. Nonostante la mancanza di preoccupazione nel mainstream, il debito ha delle conseguenze. Più debito pubblico significa meno crescita economica. Gli studi hanno dimostrato che un rapporto debito/PIL superiore al 90% ritarda la crescita economica di circa il 30%. Questo getta acqua fredda sul tradizionale mantra “spendere ora, preoccuparsi del debito dopo”, insieme alla frequente affermazione che “possiamo crescere noi stessi dal debito” ora popolare su entrambi i lati della navata centrale a Washington.

Per mettere in prospettiva il debito, ogni cittadino americano dovrebbe scrivere un assegno di $ 92.035 per saldare il debito nazionale.


Steve Bannon su Infowars: “Non possono fermare il grande risveglio”




Source link

Lascia un commento

Leggi anche