0 5 minuti 2 settimane

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



Immagine: la DE-DOLLARIZZAZIONE globale è in arrivo mentre le banche centrali del mondo acquistano oro al ritmo più veloce degli ultimi 55 anni

(Natural News) Le banche centrali del mondo stanno acquistando oro al ritmo più veloce dal 1967, e l’esperto di metalli Andy Schectman ha avvertito che le persone devono seguire l’esempio e investire in metalli preziosi per evitare i peggiori impatti di questa de-dollarizzazione globale.

I dati compilati dal World Gold Council, un’organizzazione finanziata dall’industria, mostrano che la domanda di oro ha superato qualsiasi importo annuo negli ultimi 55 anni, con gran parte della recente follia di acquisti effettuata dalle banche centrali desiderose di diversificare le loro riserve lontano da il dollaro. (Correlato: le banche centrali di tutto il mondo stanno acquistando oro a un ritmo furioso.)

Nel dicembre 2022, il World Gold Council ha stimato che le istituzioni finanziarie ufficiali del mondo hanno acquistato 673 tonnellate (742 tonnellate) di oro. Ciò segue l’acquisto di quasi 400 tonnellate (441 tonnellate) di oro durante il terzo trimestre del 2022, il più grande acquisto trimestrale dal 2000.

Un’oncia troy di oro fino 0,999 viene scambiata a $ 1.816 l’oncia, oltre l’11% in più rispetto a quanto scambiato a novembre. I prezzi spot dell’oro hanno toccato 1.881,5 dollari per oncia troy il 9 gennaio, il punto più alto da maggio 2022, prima di diminuire leggermente, ma comunque ben al di sopra della soglia di 1.800 dollari per oncia troy.

Pochi analisti del mercato dei metalli preziosi sono disposti a scommettere che la tendenza verso le banche centrali che diversificano ulteriormente le loro riserve con enormi acquisti di metalli cambierà presto. Bernard Dahdah, analista senior di materie prime presso la banca d’investimento francese Natixis, ha persino notato che questa tendenza alla diversificazione dal dollaro americano è “che non cambierà per almeno un decennio”.

Brighteon.TV

Sistema monetario globale che perde fiducia nel dollaro

Adrian Ash, capo della ricerca presso il mercato dell’oro Bullion Vault, ha osservato che la fuga delle banche centrali mondiali verso l’oro “suggerirebbe che lo sfondo geopolitico è caratterizzato da sfiducia, dubbio e incertezza”.

Ash ha osservato che il congelamento delle riserve di valuta estera della Russia da parte degli Stati Uniti e dei suoi alleati, per un valore di circa 300 miliardi di dollari, potrebbe essere servito da monito per le nazioni che fanno affidamento sul dollaro e su altre valute estere della necessità di diversificare le proprie partecipazioni.

“Dovremmo avere un’esposizione a così tanti dollari quando gli Stati Uniti e i governi occidentali possono confiscarli in qualsiasi momento?” ha chiesto Nicky Shiels, stratega dei metalli presso la società svizzera di commercio di metalli preziosi MKS PAMP.

“Il messaggio che queste banche centrali stanno inviando investendo una quota maggiore delle loro riserve in oro è che non vogliono fare affidamento sul dollaro USA come principale risorsa di riserva”, ha affermato Carsten Menke, responsabile della ricerca di nuova generazione presso Gruppo bancario svizzero Julius Baer. Ha aggiunto che questo potrebbe spingere più nazioni del mondo a essere riluttanti a fare affidamento sul biglietto verde.

“Quando vediamo le banche centrali del mondo acquistare più oro che mai dal 1967, e nessuno in questo paese ha la minima idea che ciò stia accadendo, è spaventoso”, ha detto Schectman in un episodio dello spettacolo “Libertà e finanza”. “

“Quando vedremo le scorte di metallo sul COMEX [Commodity Exchange] e LME [London Metal Exchange] è sceso ai livelli più bassi di sempre, e nessuno parla di cosa significhi veramente, è spaventoso”, ha continuato Schectman. “Quello che stai vedendo è una massiccia de-dollarizzazione usando la direzione sbagliata di informazioni e prezzi per accecare il pubblico”.

Scopri di più sul mercato dei metalli preziosi su Metals.news.

Guarda questo episodio di “Libertà e finanza” mentre il conduttore Dunagun Kaiser intervista Andy Schechtman sulla mossa silenziosa del mondo verso l’oro e l’argento.

Questo video è dal canale Libertà e Finanza in poi Brighteon.com.

Altre storie correlate:

PIÙ METALLO: le riserve auree pubbliche della Cina ora superano le 2.000 tonnellate dopo un altro enorme acquisto a dicembre.

Gold Newsletter: il 2023 sarà un anno ribassista per azioni e obbligazioni, ma rialzista per i metalli preziosi.

Un altro paese decide di acquistare petrolio con l’oro, indebolendo ulteriormente il petrodollaro dominato dagli Stati Uniti durante il cambiamento globale.

Health Ranger Report: l’oro e l’argento possono aiutare a salvaguardare i tuoi beni mentre incombe il COLLASSO dei sistemi pensionistici tradizionali.

Keith Weiner dice a Dunagun Kaiser di rinunciare al sistema bancario in fallimento e di investire in oro.

Le fonti includono:

Brighteon.com

FT. com

News.Bitcoin.com

CNBC.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche