0 3 minuti 5 giorni

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


La Commissione europea sta lavorando a una cosiddetta iniziativa Global Gateway. Questa iniziativa riguarda una serie di cose. In primo luogo, si tratta di costruire una rete 5G in tutta l’UE. La domanda è per cosa verrà utilizzata questa rete 5G dal governo.

La Global Gateway Initiative riguarda anche il monitoraggio dei media digitali europei. Ciò significa che il governo vuole iniziare a monitorare tutti sui social media, con una copertura del 100% della popolazione europea.

Il motivo per cui il governo vuole fare questo: la lotta alla “disinformazione”. Ciò significa che il governo vuole avere il controllo di ciò che i cittadini condividono su Facebook, Twitter, Instagram e tutte quelle altre app di social media, avverte l’eurodeputato Marcel de Graaff (FVD).

“In altre parole, manteniamo la libertà di parola, ma solo se è l’opinione del governo”, ha detto De Graaff. “Il governo combatterà qualsiasi cittadino che abbia un’opinione diversa o osi criticare il governo”.

Famosi professionisti medici, medici e persino vincitori del premio Nobel per la medicina sono stati censurati da Twitter per aver pubblicato articoli scientifici che mostrano chiaramente che i vaccini contro il coronavirus hanno gravi effetti collaterali, sostiene il deputato.

“Il governo ha censurato la scienza perché ha dimostrato che la sua politica sul coronavirus porta a gravi danni alla salute. E questo ci insegna cosa intende il governo per combattere la disinformazione: controllare le informazioni per i cittadini”.

L’UE sta fornendo fino a 18 miliardi di euro per combattere la “disinformazione” per controllare i propri cittadini e limitare la libertà di espressione.

“Ed è per questo che sono contrario a questa iniziativa del Global Gateway al Parlamento europeo”, sottolinea De Graaff. “Non perché non voglio Internet veloce, perché va bene, ma perché non voglio un governo che zittisca chiunque sia critico e abbia un’opinione diversa”.



Source link

Lascia un commento

Leggi anche