0 2 minuti 1 anno

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



Secondo a carta pubblicato dall’International Cyber ​​Policy Center, la Cina sta lavorando attivamente per esportare il suo modello di censura di Internet (il Great Firewall) in altri paesi. Il modello di censura di Internet in Cina è di gran lunga il più restrittivo al mondo.

L’Australian Strategic Policy Institute dell’International Cyber ​​Policy Center ha pubblicato un documento intitolato “La visione informatica della Cina: come la Cyberspace Administration of China sta costruendo un nuovo consenso sulla governance globale di Internet”.

Il documento inizia evidenziando come il governo cinese consideri molto importante la sorveglianza di Internet. Attraverso linee guida sulla sicurezza dei dati che impediscono ai dati cinesi di lasciare i propri confini e di reprimere i giganti della tecnologia, il governo cinese ha dimostrato di poter controllare Internet all’interno del proprio territorio.

Il governo censura anche qualsiasi sito che considera problematico attraverso il Great Firewall. Inoltre, ha approvato più regole per promuovere ulteriormente il comportamento online della polizia, come il recente passato regola che vieta alle celebrità di mostrare la loro ricchezza.

Secondo il giornale, la Cina sta anche condividendo attivamente le sue pratiche di polizia su Internet con altri paesi. Il paese ha lavorato per “mettere in atto politiche insieme a governi e aziende internazionali sui meccanismi per co-governare Internet globale, o almeno a far crescere segmenti nazionali di esso, mentre rimodella norme e standard globali basati sul modello dell’approccio del PCC a livello nazionale. “



Source link

Lascia un commento

Leggi anche