0 1 minuto 2 mesi

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



Immagine: la Cina è pronta a sperimentare

(Natural News) La politica cinese “Zero COVID”, che è stata messa in atto in una forma o nell’altra da quando l’epidemia è iniziata in quel paese due anni fa, ha finalmente fatto il suo corso, a quanto pare, a seguito di nuove e diffuse proteste in tutto il paese durante il mese scorso.

In quanto tale, Pechino sembra destinata a revocare le restrizioni ma, secondo gli analisti, tale decisione avrà un prezzo mortale.

Tra quelle proteste e la relativa crescita economica in calo che ne è derivata, sono state annunciate nuove politiche che consentiranno alcune quarantene domestiche e consentiranno ai cittadini di entrare nelle aree pubbliche senza essere sottoposti a test in seguito a una riunione del politburo del Partito comunista cinese durante la quale hanno delineato come fosse più importante stabilizzare l’economia che combattere un virus vecchio di due anni che non ha mai avuto la letalità che il regime globalista sosteneva avesse.

Tuttavia, ciò non significa che COVID no uccisione; lo fa, e per quanto sia popolosa la Cina, revocare le restrizioni potrebbe significare morti nell’ordine di centinaia di migliaia, se non milioni (il che anche influenzano la produzione economica e le esportazioni della Cina, esacerbando così una carenza di approvvigionamento globale di quasi tutto, dal cibo alle automobili ai chip per computer).

“Tuteleremo al massimo la sicurezza e la salute delle persone [extent] e mantenere al minimo l’impatto sullo sviluppo sociale ed economico”, ha affermato mercoledì il Meccanismo di prevenzione e controllo del Consiglio di Stato, citato da Posta del mattino della Cina meridionale.

Secondo Copertura Zero:

Le nuove misure del governo comunista prevedono l’isolamento dei casi asintomatici o lievi di Covid a casa piuttosto che nei campi di quarantena o negli ospedali per sette giorni. Chiunque sia in contatto con gli infetti dovrebbe essere messo in quarantena a casa per cinque giorni invece di otto giorni in un campo e poi a casa.

Brighteon.TV

Il Consiglio di Stato ha abolito la regola per le persone di mostrare test Covid negativi prima di entrare nei luoghi pubblici.

“Le persone non hanno più bisogno di mostrare una PCR negativa [polymerase chain reaction] risultato o un codice sanitario per entrare in luoghi pubblici o per viaggiare, tranne quando si entra in ospedali, scuole e case per anziani “, ha osservato ulteriormente l’SCMP.

Il punto vendita ha aggiunto: “La nuova politica ha sottolineato la necessità di fornire servizi sociali e medici di base. I movimenti, il lavoro e la produzione delle persone non dovrebbero essere limitati nelle aree a basso rischio”.

Tuttavia, la notizia sta suscitando emozioni contrastanti perché non è ancora certo come il governo ChiCom implementerà effettivamente i cambiamenti, o, piuttosto, consentirà loro di essere implementati.

“Sebbene le misure annunciate oggi siano passi positivi verso la riapertura, sembra che parte dell’esuberanza della riapertura stia svanendo. I dati commerciali deludenti ci ricordano anche il rallentamento della domanda esterna nel prossimo anno”, ha affermato Marvin Chen, analista di Bloomberg Intelligencee.

“Sebbene il mercato stia ancora scambiando sulle aspettative positive, non siamo del tutto fuori pericolo, poiché dobbiamo ancora superare il panico che potrebbe derivare dalla prima ondata di infezioni”, Ma Xuzhen, gestore di fondi presso Longquan Investment Management, aggiunto.

“L’attuale messaggio di propaganda è che una riapertura sarà gratuita”, ha affermato Rodney Jones, preside di Wigram.

“Il rischio è che stiano sottovalutando quanto lavoro – e quanto costo – il resto del mondo ha fatto e sopportato per arrivare al punto di convivere con il Covid.

“La Cina non ha fatto nulla per prepararsi a questo passo, e sembra che Xi lo stia facendo d’impulso come reazione alle proteste, piuttosto che come parte di un attento programma politico”, ha detto Jones.

Le fonti includono:

ZeroHedge.com

SCMP.com





Source link

Lascia un commento

Leggi anche