0 2 minuti 1 settimana

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

L’aumento dei costi sanitari causato dall’aumento dell’inflazione sta costringendo gli americani a ridurre altre aree della loro vita, con 98 milioni di persone che si stima stiano ritardando o saltando le cure, riducendo la guida, riducendo i servizi pubblici e il cibo o prendendo in prestito denaro per pagare le spese mediche .

Un nuovo sondaggio Gallup su 3.000 persone, commissionato da West Health, un gruppo di organizzazioni non profit che fanno pressioni per ridurre i costi sanitari, ha rilevato che l’elevata inflazione stava causando un diffuso irrigidimento della cintura.

L’impatto dell’inflazione del 9,1 per cento, un massimo da 40 anni, è stato avvertito in modo più acuto da coloro che guadagnano di meno. Ma anche gli alti redditi riferivano di rivalutare i propri budget.

L’indice dei prezzi al consumo del Dipartimento del lavoro è salito alle stelle del 9,1% a giugno rispetto all’anno precedente, un ritmo che non si vedeva dal 1981.

Il prezzo della benzina è balzato del 61% nell’ultimo anno, le tariffe aeree del 34%, le uova del 33%.

L’inflazione è aumentata così rapidamente che, nonostante gli aumenti salariali ricevuti da molti lavoratori, la maggior parte dei consumatori è rimasta indietro rispetto all’aumento del costo della vita.

A giugno, la retribuzione oraria media è scesa del 3,6% rispetto all’anno precedente, tenendo conto dell’inflazione, il 15° calo mensile consecutivo rispetto all’anno precedente.

Gli intervistati hanno affermato che il loro cambiamento più grande è stato nelle cure mediche, con il 26% di tutti gli intervistati che ha affermato di aver ritardato o evitato le cure mediche o di aver acquistato farmaci da prescrizione negli ultimi sei mesi.

Leggi di più



Source link

Lascia un commento

Leggi anche