0 4 minuti 2 settimane



Alla luce della disgrazia di Balenciaga, alcuni ricordano un avvertimento di Kanye West secondo cui i bambini sarebbero stati esposti a dannosi messaggi subliminali nei media.

Come abbiamo precedentemente evidenziatononostante i notiziari dichiarassero che la questione era una “teoria del complotto”, l’etichetta di moda è stata costretta a scusarsi per un servizio di moda che sessualizzava i bambini.

Le immagini per promuovere la collezione Primavera/Estate 2023 della settimana della moda di Parigi di Balenciaga mostravano giovani ragazze con in mano borse di peluche adornate con attrezzi da bondage.

Gli orsi sono visti indossare lucchetti, reti da pesca, imbracature di cuoio, oltre a caviglie e polsi.

Un altro tribunale fotografico ha mostrato documenti riguardanti Ashcroft v Free Speech Coalition, un caso della Corte Suprema del 2002. Il caso ha annullato una parte del Child Pornography Prevention Act (CPPA) del 1996, stabilendo che la pornografia infantile “virtuale” è un discorso protetto.

Dopo che Balenciaga ha affermato di aver intrapreso un’azione legale contro il fotografo responsabile delle riprese, Gabriele Galimberti disse che Balenciaga era da incolpare per aver incluso gli elementi offensivi nell’allestimento e che era un capro espiatorio.

Gli utenti di Twitter hanno evidenziato un precedente avvertimento di Kanye West secondo cui i media stavano inserendo messaggi subliminali nei contenuti per danneggiare i bambini.

“Proteggi i tuoi figli dall’indottrinamento dei media, dalle migliaia e migliaia di immagini che vengono date in pasto ai bambini di 6 o 7 anni”, ha detto Kanye durante un evento pubblico.

“E all’interno di quelle immagini, ci sono immagini mescolate che non conosciamo come genitori che sono volutamente mescolate per abbassare il superpotere e la stima del bambino in modo che possano essere più suscettibili al consumo e sentire che hanno bisogno di consumare e diventare parte del sistema numerico robotico che controlla gran parte dei media”, ha aggiunto.

Nel frattempo, con l’ambasciatrice del marchio Balenciaga Kim Kardashian che continua a rifiutarsi di prendere le distanze dall’azienda, sua sorella Khloé Kardashian ha condiviso un post sul suo Instagram per promuovere Balenciaga ieri, ma poi l’ha cancellato rapidamente dopo un enorme contraccolpo.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa nella Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Forza turbo – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il calo.

Ottieni l’accesso anticipato, i contenuti esclusivi e il dietro le quinte seguendomi su Locali.

—————————————————————————————————————————





Source link

Lascia un commento

Leggi anche