0 2 minuti 1 anno


Venerdì il presidente Joe Biden ha scusato i fallimenti della sua amministrazione accusando l’ex presidente Donald Trump.

“Dai un’occhiata a ciò che ho ereditato quando sono entrato in carica, quando sono entrato in carica lo stato delle cose, dove eravamo”, ha detto Biden, ripetendo un familiare denuncia dei nuovi presidenti in difficoltà nel loro primo anno di mandato.

Il presidente ha parlato della crisi migratoria e dei confini in corso, della sua disastrosa uscita dall’Afghanistan e delle crescenti lotte interne democratiche sulla sua agenda multimiliardaria alla Casa Bianca dopo un discorso sui booster del coronavirus.

“Ricordate che ho detto che ci vorrà un anno per consegnare tutto ciò che sto guardando qui”, ha detto Biden ai giornalisti che hanno messo in dubbio la direzione caotica della sua presidenza.

Owen commenta il ridicolo che è Maxine Waters che cerca di infangare la pattuglia di confine come “cowboy razzisti”.

Biden ha riconosciuto che la sua amministrazione stava ancora allontanando le persone dall’Afghanistan, dopo aver ritirato le truppe, ma ha addotto la scusa che sarebbe sempre stato difficile porre fine alla guerra.

Per saperne di più



Source link

Lascia un commento

Leggi anche