0 3 minuti 3 mesi


L’addetta stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha dichiarato domenica di essere risultata positiva al COVID-19 nonostante abbia preso due dosi dell’iniezione.

“Mercoledì, in coordinamento con la dirigenza senior della Casa Bianca e il team medico, ho preso la decisione di non intraprendere il viaggio all’estero con il Presidente a causa di un’emergenza familiare, in cui i membri della mia famiglia risultavano positivi al COVID-19 “, ha detto Psaki in una nota.

“Da allora, ho messo in quarantena e sono risultato negativo (tramite PCR) per COVID mercoledì, giovedì, venerdì e sabato”, ha aggiunto. “Tuttavia, oggi, sono risultato positivo al COVID. Anche se non ho avuto contatti stretti di persona con il presidente o membri anziani dello staff della Casa Bianca da mercoledì – e sono risultato negativo per quattro giorni dopo quell’ultimo contatto – sto rivelando il test positivo di oggi per un’abbondanza di trasparenza”.

Psaki ha insistito che Joe Biden non è stato messo in pericolo perché si trovava a più di un metro e ottanta da lui quando l’ha visto l’ultima volta martedì.

“Ho visto il presidente per l’ultima volta martedì, quando ci siamo seduti fuori a più di un metro e ottanta di distanza e indossavamo maschere”, ha aggiunto Psaki. “Grazie al vaccino ho avuto solo sintomi lievi che mi hanno permesso di continuare a lavorare da casa. Ho intenzione di tornare al lavoro di persona alla conclusione della quarantena di dieci giorni a seguito di un test rapido negativo, che è un requisito aggiuntivo della Casa Bianca, oltre alle indicazioni del CDC, preso con molta cautela”.

Sembra che Psaki dovrà tornare a illuminare a gas il popolo americano dopo la sua quarantena di dieci giorni.


I media ignorano il più grande vaccino bomba ancora



Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche