0 2 minuti 1 settimana

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

L’accademico e principale critico della wokeness James Lindsay è stato inserito nella lista nera di Twitter, una piattaforma che ha utilizzato per attirare l’attenzione del pubblico su una serie di questioni che hanno suscitato una crescente preoccupazione pubblica, in particolare l’ascesa della teoria critica della razza e dell’ideologia transgender nelle scuole.

Lindsay è stata bandita dopo una campagna di segnalazione di massa da parte della sinistra sulla piattaforma, dopo aver usato l’espressione “specialista della sessualizzazione infantile” per descrivere le persone che facilitano le transizioni di genere per i bambini, un processo che spesso implica la castrazione permanente e la mutilazione genitale.

Alejandra Caraballo, una delle persone che ha segnalato l’account di Lindsay, ha celebrato il silenzio dell’importante attivista su Twitter, dicendo “buona liberazione”.

Carabello, che si descrive come una “saggio latina” e ospita un podcast chiamato “queering the law”, ha scritto per Cablato e Slate, e lavora per un programma di diritto tecnologico della Harvard Law School. Nella sua attuale foto del profilo, indossa una maglietta con l’ormai popolare slogan progressista “proteggere i bambini trans”.

Leggi di più



Source link

Lascia un commento

Leggi anche