0 2 minuti 1 anno


Il processo contro un ex autista di Uber di New York City accusato di aver tentato di unirsi ai talebani per “uccidere gli americani” è iniziato mercoledì.

Delowar Mohammed Hossain, 36 anni, è stato arrestato con l’accusa di terrorismo all’aeroporto John F. Kennedy nel 2019.

Hossain aveva trascorso un anno a pianificare il suo viaggio in Afghanistan per unirsi al gruppo terroristico, secondo i pubblici ministeri.

“Non era un viaggiatore qualsiasi: era in missione in Afghanistan per unirsi ai talebani e uccidere gli americani ed era in viaggio”, ha detto l’assistente procuratore degli Stati Uniti Ben Schrier nella sua dichiarazione di apertura.

TENDENZA: L’ex professore di Notre Dame che ha detto “Accidenti ai non vaccinati” muore due settimane dopo aver ricevuto il terzo colpo di Covid

Fox News rapporti “L’avvocato di Hossain, tuttavia, sostiene che era solo un ‘aspirante playboy’ che ha deciso di lasciare la moglie e la famiglia per volare in Thailandia per incontrare ragazze”.

Hossain avrebbe pianificato di recarsi in Afghanistan dalla Thailandia dopo aver deciso che non sarebbe stato in grado di uccidere abbastanza persone bombardando un’installazione militare di New York City.

I pubblici ministeri hanno anche una registrazione di Hossain che dice che voleva “uccidere gli americani”.

“Presumibilmente ha anche detto agli informatori sotto copertura che stava cercando di depistare gli investigatori frequentando bar e strip club, cosa non consentita a un musulmano severo e ha incoraggiato gli informatori a ‘sporcarsi’ con comportamenti musulmani proibiti per ingannare le forze dell’ordine. “, afferma il rapporto Fox.

Hossain aveva 10.000 dollari in contanti con sé quando è stato arrestato.

È accusato di aver tentato di fornire supporto materiale al terrorismo e di aver tentato di dare o ricevere un contributo ai talebani.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche