0 9 minuti 5 giorni


LINEA SUPERIORE

In questa conversazione con l’intervistatrice australiana Maria Zeee, veterana della Silicon Valley e ingegnere elettrico, Aman Jabbi delinea come una “prigione digitale” si sta sviluppando in tutto il mondo utilizzando miliardi di fotocamere, intelligenza artificiale, droni, valute digitali della banca centrale (CBDC) e punteggi di credito sociale come sue basi. Jabbi evidenzia in particolare come i lampioni stradali tecnologicamente avanzati (noti anche come “pali intelligenti”) verranno utilizzati per tracciare e rintracciare le persone, nonché ammalarle e persino ucciderle utilizzando “inabilitatori LED”. O, come sono conosciuti colloquialmente, “raggi vomito”.


Nota dell’autore: La discussione sul “raggio di vomito” i lampioni che possono uccidere le persone iniziano intorno al Segno di 17 minuti nel filmato.

Mentre una rapida rimozione tecnologica della privacy e della libertà è palesemente ovvia per chiunque presti attenzione, i dettagli esatti di come si sta costruendo una prigione digitale mondiale sono ancora alquanto imprecisi. In una nuova conversazione con l’intervistatore australiano Maria Zeeimprenditore della Silicon Valley e ingegnere elettrico Ama Jabbi aiuta a chiarire i dettagli di come l’umanità sarà tracciata, tracciata e controllata come mai prima d’ora. E, si scopre, i lampioni “intelligenti” possono svolgere un ruolo piuttosto importante e piuttosto disgustoso nel grande schema.

Nell’intervista con Zeee immediatamente sopra Jabbi—che si è laureato con un master in ingegneria elettrica alla Penn State University e ha trascorso circa 28 anni come ingegnere elettrico lavorando per aziende tecnologiche della Silicon Valley, delinea un futuro orribile che è, per molti aspetti, già la nostra realtà. Anche nel mondo occidentale, spesso visto come una società “libera”; particolarmente in contrasto con Cina comunistadove Jabbi dice “Il Grande Fratello ha già incontrato i Big Data”.

Il “Cavallo di Troia” per la prigione digitale globale in rapida crescita, dice Jabbi, “è sicurezza e sicurezza”. E “all’interno del cavallo di Troia c’è il tuo ID digitale, che [will mean] controllo e conformità totale” con qualsiasi cosa vogliano il Grande Governo e le Grandi Corporazioni. Jabbi lo aggiunge “tutti avranno un’identità digitale. E quell’identità digitale verrà utilizzata per sbloccare il tuo accesso a servizi finanziari, assistenza sanitaria, telecomunicazioni, programmi governativi, piattaforme social, accesso a Internet, [and] viaggi e mobilità… . “ afferma Jabbi “tutto ciò che fai nella tua vita, tu [will] bisogno della tua identità digitale per sbloccarlo.

Immagine: Aman Jabbi tramite Maria Zeee

“Per impostazione predefinita, un’identità digitale implica che sei sempre in una prigione digitale”, Distruggilo. “E ti serve il permesso per uscire da quella prigione. Per impostazione predefinita sei sempre un prigioniero. È così che devi… capire come verrà utilizzata questa identità digitale.

Jabbi entra nei dettagli su come viene assemblata la prigione digitale, evidenziando l’idea che una rete di cose connesse a Internet dalla vita quotidiana delle persone verrà rivolta contro di loro. Sottolinea, ad esempio, alcuni dei gadget più ovvi che vengono messi in atto come meccanismi di controllo, tra cui la tecnologia indossabile e le telecamere domestiche.

Immagine: Aman Jabbi tramite Maria Zeee

“Gli orologi Apple sono una delle cose peggiori da avere” per quanto riguarda l’invasione della privacy, Jabbi dice a Zeee. Lo aggiunge «Le telecamere dell’Anello [from Amazon]… monitora ogni dispositivo sulla tua rete, la sua posizione, i suoi movimenti, tutto il tempo.” Il veterano della Silicon Valley aggiunge che man mano che le telecamere Ring migliorano nel tempo, migliorano nell’identificazione “quando torni a casa, quando te ne vai, chi viene a trovarti… [social credit] il punteggio continua anche quando sei a casa.

Fuori casa, Jabbi, allo stesso modo, descrive una litania di dispositivi che verranno utilizzati per monitorare le persone e fornire i dati necessari per apportare modifiche ai loro punteggi di credito sociale. (Cioè, un punteggio tenuto dal grande governo e dalle grandi corporazioni di quanto si è comportato bene un dato cittadino si basa sulle sue scelte di consumo e sulle interazioni con l’ambiente.) Questi dispositivi includeranno cose come la polizia sciami di droniguardie di sicurezza robotizzate alimentate dall’intelligenza artificiale e, naturalmente, miliardi e miliardi di telecamere montate su qualsiasi cosa, dalle automobili ai lampioni, dalle stazioni degli autobus ai satelliti.

Immagine: Aman Jabbi tramite Maria Zeee

Mentre la maggior parte di quelle intrusioni tecnologiche simili al Grande Fratello sono già sui radar delle persone “sveglie”, tuttavia, uno che potrebbe non esserlo sono lampioni stradali altamente avanzati che non solo seguiranno i movimenti delle persone, ma saranno anche in grado di ammalare o addirittura uccidere , cittadini vicini.

Jabbi osserva che il “tipo alogeno al sodio a bassa pressione” dei lampioni viene gradualmente eliminato e sostituito con “luci LED array molto luminose” che sono “estremamente dannoso per gli occhi” e “progettato per far guardare in basso gli umani.” Dice che queste luci, che vengono installate a circa 30-35 metri di distanza, sono in fase di sviluppo “pali intelligenti”, che svolgerà un ruolo fondamentale nell’infrastruttura del cosiddetto “città intelligenti”. I pali, che vengono collegati tramite 5G e cavi in ​​fibra ottica sotterranei, sosterranno ciò che Jabbi dice sarà “un campo di concentramento all’aperto per la sorveglianza…”. Aggiunge che questi poli intelligenti “può essere armato” e “ospiterà tutti i tipi di sensori in nome del cambiamento climatico e del riscaldamento globale”.

Immagine: DESiegel / DHS

L’ingegnere elettrico prosegue dicendo che i pali intelligenti avranno “sensori di rumore” apparentemente utilizzato per il controllo del rumore, ma in realtà verrà utilizzato per monitorare le conversazioni delle persone. Avranno anche i pali intelligenti “contatori di persone”, telecamere di sorveglianza, megafoni per impartire comandi al pubblico e stazioni di ricarica per droni aerei della polizia.

La cosa più allarmante è che Jabbi afferma che questi pali intelligenti saranno armati “raggi di vomito”, che sarà reso possibile tramite “Inabilitatori LED” o “pistole LED” che sono in grado di emettere diverse frequenze di luce a tassi di cambiamento molto elevati. Nota che questi raggi LED utilizzeranno luci multicolori ad alta frequenza che cambiano a velocità molto elevate per indurre danni intracranici, lesioni spinali, malattie e persino la morte.

Immagine: DESiegel / DHS

In effetti, mentre l’idea del “puke ray” può sembrare stravagante, il Department of Homeland Security (DHS) ha indagato gli inabilitatori LED come strumento per le autorità. “Prima che gli occhi umani possano concentrarsi su una frequenza, si accende un’altra frequenza, causando pressione intracranica, che si traduce in mal di testa, nausea, vomito, disorientamento, irritabilità e compromissione della vista del bersaglio”. il Pagina Wikipedia dell’inabilitatore LED Appunti.

Il resto della conversazione di Jabbi con Zeee evidenzia gli stessi tipi di pericoli tecnologici che le persone libere devono ora affrontare, incluso, in modo più pertinente, lo sviluppo di valute digitali della banca centrale (o CBDC). L’uso dei punteggi di credito sociale delle persone in combinazione con i soldi digitali consentirà al grande governo e alle grandi società di controllare le persone “dalla culla alla carriera”, Jabbi dice. Osserva che sono già stati messi in atto meccanismi per controllare il comportamento di bambini ignari, nonché sistemi di gioco d’azzardo che consentono alle persone di scommettere sui futuri successi o fallimenti dei bambini.

Immagine: DESiegel / DHS

Quanto a come le persone libere possono combattere contro questa prigione digitale? Jabbi dice che è una questione di “affamato” il “sistema bestiale” che viene lanciato. “La bestia ha bisogno di cibo”, Distruggilo. “E il cibo sono i dati che arrivano attraverso tutti questi condotti o sensori di dati [including] le città intelligenti, le telecamere, le reti 5G, [and] veicoli a guida autonoma”. L’ingegnere elettrico della Silicon Valley, che si è trasferito nel Montana nel 2020, lo aggiunge “l’unico modo per far morire di fame la bestia è [to] rimuovere i condotti di dati. Il che significa che la prossima volta che vedete un lampione, forse dovreste pensare ai vantaggi sorprendenti del mondo illuminato a gas in futuro.


Immagine caratteristica: Aman Jabbi tramite Maria Zeee

(Visitato 20 volte, 20 visite oggi)





Source link

Lascia un commento

Leggi anche