0 2 minuti 2 settimane

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


Nove mesi dopo l’introduzione delle vaccinazioni contro il Covid, i tassi di natalità sono diminuiti a un ritmo allarmante in 13 paesi europei, Inghilterra e Galles, Australia e Taiwan indagini dal dottor Robert Chandler.

Secondo Chandler, la Svizzera ha registrato il calo più netto degli ultimi 150 anni. Il tasso di natalità sta diminuendo ancora più velocemente che durante le due guerre mondiali e la Grande Depressione.

Nei tre trimestri del 2022, il tasso di natalità in Germania è diminuito dell’8,3%. A giugno 2022, il tasso di natalità in Inghilterra e Galles era diminuito del 12%. Successivamente, il governo ha smesso di pubblicare i dati.

Anche a Taiwan nascono significativamente meno bambini, ma i dati sono incompleti. Tra ottobre e novembre 2021, il tasso di natalità in Australia scende del 21% e da novembre a dicembre 2021 del 63%.

Il 25 agosto dello scorso anno, il gruppo svizzero Hagemann ha pubblicato uno studio sull’allarmante calo delle nascite in Europa. Secondo il gruppo, il calo può essere collegato alle vaccinazioni corona.

Chandler mostra anche che Pfizer sapeva che i vaccini danneggiano la fertilità. Nonostante ciò, hanno continuato. L’ottanta per cento dei bambini che hanno inseguito è morto, ha detto la giornalista Naomi Wolf nella War Room di Bannon. Uccidono l’Europa occidentale

E così ora vediamo che i tassi di natalità nell’Europa occidentale iniziano a diminuire nove mesi dopo l’introduzione dei vaccini. “Stanno uccidendo l’Europa occidentale”.

I 13 paesi in Europa includono Finlandia, Svizzera, Paesi Bassi, Lituania, Austria, Germania, Lettonia, Ungheria, Polonia, Svezia, Slovenia, Estonia e Romania.



Source link

Lascia un commento

Leggi anche