0 5 minuti 1 settimana



Immagine: il tuo medico è davvero qualificato per esercitare o il colore della pelle era il fattore determinante invece del merito?

(Natural News) L’Association of American Medical Colleges (AAMC) ha rilasciato la prima analisi in assoluto della misura in cui “diversità, equità e inclusione” (DEI) – questo è il codice per la sinistra anti-bianca – ha influenzato la qualità di formazione medica negli Stati Uniti. Basti dire che la medicina moderna sta rapidamente diventando un pozzo nero di azione affermativa di “minoranze” non qualificate che hanno raggiunto le loro posizioni solo per la pigmentazione della pelle piuttosto che per competenza o merito.

Gli infermieri e i medici in formazione non devono più dimostrare la loro competenza o merito per laurearsi. Ora, la cosa più importante è il colore della loro pelle o il loro background razziale, che se non è bianco o europeo significa che puoi essere rapidamente inserito nelle migliori posizioni mediche anche se non hai le competenze che normalmente potrebbero essere richieste. (Correlato: uno dei prerequisiti per laurearsi alla facoltà di medicina nell’America di oggi è verbalizzare l’accordo sul fatto che il “privilegio bianco” è reale.)

Come ci si potrebbe aspettare, di conseguenza gli standard di cura stanno uscendo dalla finestra. I pazienti ricevono il tipo sbagliato di cure, le dosi sbagliate di medicine, il sbagliato Tutto quantoin alcuni casi, perché i loro medici ricevevano un trattamento speciale per non essere bianchi.

Mentre questo editore supporta persone di tutti i colori, etnie, generi e religioni che diventano professionisti medici, tali posizioni devono essere guadagnate, non dotate sulla base di tratti superficiali.

La medicina americana sta diventando ancora più pericolosa e di qualità inferiore a causa del risveglio

L’AAMC ha intervistato 101 istituzioni che rappresentano quasi i due terzi delle scuole di medicina americane – due erano anche in Canada – per valutare il loro livello di “wokeness”. Il gruppo ha scoperto che il Facoltà di Medicina dell’Università Statale dell’Ohio è una delle scuole di medicina più sveglie del paese.

Brighteon.TV

Si scopre che praticamente tutte le scuole di medicina del paese sono svegliate, in una certa misura. Nessuna istituzione nell’elenco AAMC ha ottenuto un punteggio inferiore alla soglia alla quale si ritiene che la DEI sia almeno parzialmente implementata, il che significa che quasi tutti i futuri medici vengono indottrinati e sottoposti al lavaggio del cervello in dottrine anti-bianche, e molti di loro saranno probabilmente sub- di conseguenza, mettendo a rischio la salute pubblica.

“Allora, come si svegliano di più le scuole di medicina? Azione affermativa, per esempio: il 100% ha “politiche e pratiche di ammissione per incoraggiare una classe diversificata di studenti”, scrive il dott. Stanley Goldfarb in un pezzo per il Posta di New York.

“L’85% ha leader che hanno ‘utilizzato i dati demografici per promuovere il cambiamento’ all’interno della propria istituzione. In altre parole, le scuole di medicina stanno dando al colore della pelle e al genere un’enfasi costantemente maggiore nel reclutamento. Questo approccio rischia di depriorizzare il merito, portando a una qualità inferiore degli studenti di medicina”.

“Le scuole sono quasi uniformemente svegliate su molte altre misure. Il novantanove per cento ha leader che partecipano abitualmente ai forum DEI locali, statali o nazionali, distogliendo la loro attenzione dall’educazione vera e propria. Circa il 98% ha creato un sistema per consentire agli studenti di segnalare i pregiudizi, che rischiano l’autocensura da parte degli educatori che temono rappresaglie per l’insegnamento degli argomenti più difficili dell’assistenza sanitaria. La stessa percentuale ha lanciato nuove iniziative o flussi di finanziamento per il DEI, mentre il 97% ha ‘un ufficio dedicato, personale e risorse’”.

In altre parole, la maggior parte delle scuole di medicina in America ora ha una burocrazia a tempo pieno e permanente che governa la DEI che assicura che gli studenti siano sempre completamente immersi nei dogmi anti-bianchi. Nel frattempo, questi stessi studenti non stanno imparando le cose che effettivamente devono sapere su come trattare i pazienti con cose come conoscenza e abilità.

Tieni presente che l’AAMC sta spingendo tutte le scuole di medicina ad adottare tutti i dogmi DEI, che il dottor Goldfarb avverte “non è di buon auspicio per il futuro dell’assistenza sanitaria”. Avverte inoltre che con tutto ciò si verifica una diluizione degli standard di ammissione, delle risorse della facoltà e della ricerca e della qualità complessiva dell’istruzione medica.

Le fonti per questo articolo includono:

NYPost.com

NaturalNews.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche