0 11 minuti 7 giorni


I tecnocrati medici sono riusciti a distruggere il sistema medico in America poiché c’è un esodo di massa di medici e infermieri esperti dall’industria. Questa distruzione è iniziata molto prima del COVID con la medicina “basata sull’evidenza”, in cui tecnocrati invisibili dettavano cure per pazienti che non avevano mai visto o curato. Quando la pandemia di COVID ha colpito, gli operatori sanitari etici sono stati espulsi. ⁃ Editore TN

*

Sono infermiera di pronto soccorso da 25 anni. Il numero di coaguli di sangue, ictus, eventi cardiaci come miocardite/pericardite, paralisi di Bell, fuoco di Sant’Antonio, ecc. che ho visto dall’introduzione del vaccino è superiore al numero di casi che ho visto nei precedenti 23,5 anni.

Non so come qualcuno non possa essere scioccato da ciò che stiamo vedendo. Quando provo a parlarne con i miei colleghi, girano la testa e sembrano abbattuti, ma parlano a malapena.

Penso che sia perché, come me, si sentono traditi per aver seguito la narrazione, ma a differenza di me, non vogliono aprire gli occhi e dire quello che pensano (sono spaventati per la loro carriera e spaventati a morte che i loro corpi stiano ticchettando bombe a orologeria). È più facile ignorare che ammettere. – Susan Pace, Medscape

Il fatto che il sistema sanitario negli Stati Uniti sia in crisi è indiscusso. Anche i media hanno riferito dal 2021 che molti pronto soccorso ospedalieri negli Stati Uniti hanno chiuso completamente o hanno ridotto l’orario a causa della carenza di personale.

Una delle chiusure più recenti è stata al Wellstar Atlanta Medical Center nel sud-ovest di Atlanta, una comunità prevalentemente nera. (Fonte.)

All’inizio di questo mese (novembre 2022), un gruppo di organizzazioni mediche che comprende l’American Medical Association e l’American Psychiatric Association ha avvertito il presidente Biden che con l’afflusso di pazienti in cerca di letti non disponibili, i pronto soccorso degli ospedali dovrebbero raggiungere un “punto di rottura”.

“La rete di sicurezza della nostra nazione sta per crollare; i pronto soccorso sono sopraffatti e sovraffollati di pazienti in attesa, in attesa di essere visitati; sono in attesa di ricovero in un letto di degenza in ospedale; sono in attesa di trasferimento in strutture psichiatriche, infermieristiche qualificate o altre strutture specializzate; o stanno semplicemente aspettando di tornare alla loro casa di cura”, hanno detto i gruppi nella loro lettera a Biden. (fonte)

Un rapporto della società di ricerche di mercato Definitive Healthcare all’inizio di questo mese ha affermato che 334.000 medici, infermieri, assistenti medici e altri operatori clinici andranno in pensione nel 2021.

I medici hanno registrato la perdita maggiore, con 117.000 professionisti andati in pensione nel 2021, seguiti da infermieri con 53.295 partenze e assistenti medici con 22.704 partenze. Anche circa 22.000 fisioterapisti e 15.500 assistenti sociali clinici hanno lasciato il sistema sanitario, secondo un rapporto della società di ricerche di mercato Definitive Healthcare.

Tra gli specialisti, i cali maggiori si registrano nelle aree della medicina interna, della medicina di famiglia e della medicina d’urgenza. “Come i medici e gli infermieri, i fornitori di queste tre specialità sono stati spesso in prima linea durante la pandemia, esposti a rischi e affrontando molte delle pressioni e dei fattori di stress sopra descritti”, scrivono gli autori del rapporto.

Nel 2021 sono usciti 15.000 medici internisti, seguiti da 13.015 medici di famiglia e 10.874 psicologi clinici.

Il rapporto Definitive Healthcare si basa sui dati di oltre 2 milioni di medici e infermieri, 9.200 ospedali e IDN e 128.000 gruppi di medici. (fonte)

Sebbene le statistiche non siano ancora disponibili per il 2022 poiché l’anno non è finito, un sondaggio condotto nel marzo di quest’anno ha rilevato che un terzo degli infermieri del paese prevede di lasciare il lavoro nel 2022. (Fonte.)

Becker Hospital Review ha riferito oggi che le riserve di liquidità, un indicatore chiave della stabilità finanziaria, stanno diminuendo negli ospedali e nei sistemi sanitari negli Stati Uniti. (Fonte.) Meno personale che cura i pazienti significa meno clienti, con conseguente perdita di entrate.

Sono fatti che nessuno contesta.

Tuttavia, quando guardiamo ai motivi per cui questo personale medico ha lasciato il lavoro, sembra che ci siano alcuni motivi che non possono essere menzionati o discussi nei media aziendali. Le solite ragioni fornite dai media aziendali, fortemente finanziati da Big Pharma, sono: “pensionamento, esaurimento e fattori di stress legati alla pandemia”.

Ciò che non viene mai affrontato, tuttavia, è quanti di questi operatori sanitari, la maggior parte dei quali ha ricevuto i vaccini sperimentali COVID-19, sono morti o sono diventati disabili a seguito delle vaccinazioni COVID-19.

Come riportato in precedenza, fonti in Canada hanno trovato oltre 80 medici che sono morti a causa della vaccinazione COVID-19. Leggi qui.

L’altro motivo che non viene mai riportato nelle notizie aziendali è lo stato emotivo e mentale dei professionisti medici che stanno ancora lavorando in questo sistema e che sono giunti a rendersi conto di ciò che effettivamente fanno questi colpi mortali, ma che sono troppo spaventati per esprimere la propria opinione .

Fortunatamente, alcuni hanno avuto il coraggio di parlare, come l’infermiera Susan Pace, che ho citato da un forum di professionisti sanitari di Medscape all’inizio di questo articolo.

Questo forum è un raro posto su Internet in cui i professionisti medici hanno parlato delle ferite e dei decessi a seguito dei vaccini COVID-19, poiché i professionisti medici sono stati tra i primi a ricevere questi “vaccini” sperimentali e molti sono andati lì per cercare aiutare a riprendersi dalle ferite.

Nel giugno dello scorso anno sono state riportate molte delle loro dichiarazioni:

Censurato nei media aziendali Centinaia di professionisti medici parlano sul Forum Medscape, avvertendo dei pericoli delle iniezioni di COVID

Anche il Conejo Guardian, un’organizzazione di notizie indipendente nella contea di Ventura, in California, ha alcuni di questi professionisti medici che hanno parlato delle ferite che hanno visto in seguito alle iniezioni di COVID che abbiamo ripubblicato:

Gli infermieri della California fischiano sul numero “schiacciante” di attacchi di cuore, coaguli e ictus mentre i medici si rifiutano di incolpare i vaccini per paura di perdere la loro licenza medica. Qui dentro Tedesco da Google tradotto.

È ora di lasciare il sistema medico corrotto

Il sistema medico sta crollando e non c’è modo di riformarlo o salvarlo senza affrontare la corruzione in quel sistema, a cominciare dai criminali vaccini COVID-19.

La maggior parte di coloro che conoscono la verità sui vaccini COVID-19 e su quanto siano letali hanno già lasciato il sistema. Coloro che rimangono sono quindi in gran parte favorevoli al vaccino o non disposti a sacrificare la propria carriera per prendere posizione contro la corruzione criminale che ha scatenato i vaccini COVID-19 sul pubblico.

Non c’è da stupirsi che gli ospedali e i pronto soccorso della nazione siano sovraffollati o costretti a chiudere. La ragione di ciò è ovvia, ma i media non vogliono parlarne.

E da allora non ci sono soluzioni politiche o legali a questo problema sia i democratici che i repubblicani sono a favore della vaccinazione, così come la Corte Suprema degli Stati Uniti. Sono di proprietà di Big Pharma.

Non troverai alcun aiuto lì.

L’unica opzione rimasta è smettere di usare il sistema medico. Per la maggior parte, il sistema non guarisce comunque nessuno, perché è un pessimo modello di business.

È un sistema di “gestione della malattia” molto redditizio e il livello di corruzione che esiste al suo interno è stato completamente esposto dalla truffa COVID-19 poiché letteralmente decine se non centinaia di migliaia di medici e operatori sanitari in tutto il mondo condividono i sintomi di COVID -19 con un tasso di successo vicino al 100%, utilizzando vecchi farmaci già sul mercato e rimedi naturali.

L’intero sistema sta crollando, quindi questo è un buon momento per imparare a prendersi cura della propria salute senza affidarsi agli “esperti” che hanno venduto l’anima per restare in un nefasto business.

Con il collasso del sistema, emergeranno nuove opportunità economiche per coloro che hanno ancora anima e coscienza per offrire alternative, in particolare nella cura dei traumi.

Ma sarà una lotta potente, perché i globalisti non resteranno a guardare e permetteranno che ciò accada. Ci vorrà una parte considerevole della popolazione per essere disposta a sostenere nuove società private che si staccano dai finanziamenti governativi come Medicare e Medicaid. E una volta che le compagnie assicurative si sveglieranno e ammetteranno che le persone più redditizie da assicurare sono quelle che rifiutano i vaccini COVID, ci saranno opportunità per rendere anche i servizi sanitari privati ​​più convenienti.

Sfortunatamente, pochissimi ascolteranno questo consiglio. Troppi stanno ancora aspettando un salvatore come Donald Trump o Ron DeSantis per sistemare tutto.

Questo non accadrà. Ma se non l’hai ancora capito, probabilmente non lo farai mai. Mentre continui a usare e fidarti del sistema medico, le tue possibilità di morire in un pronto soccorso affollato continueranno ad aumentare.

Il grande cambiamento sta arrivando e coloro che sanno come prendersi cura della propria salute e non ripongono la loro fiducia nel sistema medico malvagio e corrotto, ma invece ripongono la loro fiducia in Colui che può veramente guarire, le difficoltà a venire saranno sopravvivono molto meglio di quelli che non lo fanno.

Loda il Signore, anima mia, e non dimenticare tutte le sue benedizioni, che perdona tutte le tue iniquità, che guarisce tutte le tue malattie, che riscatta la tua vita dalla fossa, che ti incorona con amore e misericordia eterni, che ti sazia con cose buone , perché la tua giovinezza si rinnovi come quella dell’aquila. (Salmo 103:2-5)



Source link

Lascia un commento

Leggi anche