0 6 minuti 2 settimane



Immagine: GOP Sen. Hawley chiede a diverse agenzie amministrative di Biden di fornire corrispondenza con l'ormai defunto cripto-frodatore FTX

(Natural News) Un importante senatore repubblicano ne ha abbastanza dell’amministrazione Biden che copre il megadonatore democratico Sam Bankman-Fried, il fondatore caduto in disgrazia dell’ormai defunto scambio di criptovalute FTX, dopo che decisioni e investimenti sbagliati lo hanno portato a bruciare decine di miliardi di dollari in valore e depositi dei clienti.

Il senatore Josh Hawley (R-Mo.), uno dei principali repubblicani del Comitato giudiziario del Senato ed ex procuratore generale dello stato, ha inviato una lettera a varie agenzie federali chiedendo tutta la corrispondenza tra loro e Bankman-Fried negli ultimi mesi. I funzionari che hanno ricevuto lettere includono il procuratore generale degli Stati Uniti Merrick Garland, il presidente della Securities and Exchange Commission (SEC) Gary Gensler e il presidente della Commodity Futures Trading Commission (CFTC) Rostin Behnam, Insider del crowdfunding segnalato questa settimana.

Dopo che Bankman-Fried ha fatto fallire quello che, a un certo punto, era il secondo più grande scambio di criptovalute al mondo, è stato rivelato che era il secondo più grande donatore ai Democratici durante il recente ciclo elettorale, secondo solo al disgregatore sociale di sinistra e il miliardario George Soros.

Ciò ha alimentato la speculazione – i sospetti, in realtà – che poiché stava versando denaro nelle casse democratiche, le sue losche operazioni commerciali sono passate inosservate o non indagate.

“Gli autori di questi atti criminali e i loro facilitatori devono essere indagati e perseguiti nella misura massima consentita dalla legge, e dovete condurre una revisione completa del conflitto di interessi per garantire che lo status del signor Bankman-Fried come principale donatore per il Il Partito Democratico non lo ha isolato dalla supervisione e dalla responsabilità”, ha scritto Hawley in riferimento al crollo di FTX.

Brighteon.TV

Ha anche scritto che “miliardi di dollari sono stati rubati agli investitori e consegnati ai democratici e alle organizzazioni di sinistra”.

In particolare, Hawley ha fatto queste richieste ai funzionari dell’amministrazione Biden:

1. Prima della rivelazione pubblica del piano del signor Bankman-Fried per ritirare i depositi dei clienti da FTX per compensare le perdite subite da Alameda, le vostre rispettive agenzie avevano avviato un’indagine sulle accuse di frode perpetuate da FTX, Alameda e dai loro dirigenti? In caso affermativo, quando sono state avviate le indagini e quando si prevedeva che si concludessero?

2. FTX, Almeda o uno qualsiasi dei dirigenti associati a queste società hanno precedentemente stipulato accordi confidenziali o accordi di procedimenti giudiziari differiti con le rispettive agenzie? In tal caso, si prega di fornire tutto il materiale associato a tali transazioni e accordi.

3. Si prega di fornire tutta la corrispondenza tra le vostre agenzie, l’amministrazione Biden, il Comitato nazionale democratico, il Comitato per la campagna democratica del Congresso e il Comitato per la campagna senatoriale democratica in merito a FTX, Alameda e ai suoi dirigenti, inclusi il signor Bankman-Fried, Caroline Ellison, e Gary Wang.

Ha detto che vuole le informazioni entro e non oltre il 25 novembre, anche se se non lo ottiene, è una scommessa sicura che ci sarà poco che possa fare al riguardo. Garland è l’AG di Biden; non farà nulla che i gestori di Biden non vogliono che faccia, e sicuramente non vogliono arrivare in fondo al crollo dell’FTX perché il loro partito sarà coinvolto oltre alle sole donazioni.

Il fondatore ed editore di Natural News, Mike Adams, Health Ranger, spiega in dettaglio:

Il fondo nero di criptovalute FTX gestito dall’ormai caduto in disgrazia Sam Bankman-Fried (e dai suoi compagni di college del MIT) ha riciclato denaro per l’Ucraina in donazioni per quasi 40 milioni di dollari per la campagna per i Democratici nelle elezioni di medio termine del 2022.

Nell’ultimo anno, Joe Biden e i Democratici hanno stanziato finanziamenti per oltre 50 miliardi di dollari per l’Ucraina, utilizzando i soldi dei contribuenti statunitensi. A livello internazionale, oltre 100 miliardi di dollari sono stati donati all’Ucraina, secondo Devex.com, che ha raccolto donazioni e sovvenzioni in tutto il mondo alla causa ucraina.

FTX ha elaborato simultaneamente le donazioni all’Ucraina utilizzando la sua infrastruttura crittografica. Come riportato da CoinDesk.com nel maggio di quest’anno, “L’Ucraina collabora con FTX, Everstake per lanciare un nuovo sito Web per la donazione di criptovalute”.

In altre parole, il regime corrotto dell’Ucraina ha collaborato con un fondo clandestino corrotto per prendere dollari dal governo corrotto degli Stati Uniti e incanalarli nelle mani di candidati democratici corrotti per vincere elezioni truccate di medio termine.

Mentre i democratici come la senatrice Elizabeth Warren del Massachusetts affermano di volere più regolamenti per “frenare” l’attività finanziaria fuori dal paese, il fatto è che in realtà non lo fanno perché la maggior parte dei truffatori di criptovalute sono di sinistra che fanno donazioni al Partito Democratico.

Le fonti includono:

CrowdfundInsider.com

NaturalNews.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche