0 2 minuti 2 mesi


Ad oggi, gli apologeti delle pubbliche relazioni per la vaccinazione contro la corona hanno costantemente sostenuto che il vaccino Pfizer / BioNTech, ad esempio, è benedetto con un’efficienza del 95%. In tal modo, quelli si riferiscono esclusivamente alle informazioni fornite dal produttore stesso, che ha pubblicato i risultati dello studio in vista dell’approvazione di emergenza concessa negli Stati Uniti e dell’approvazione condizionata nell’UE, che a prima vista sembrava promettente.

Ma come è stato rivelato da allora dall’ex dipendente Pfizer, Karen Kingston, si dice che l’azienda farmaceutica abbia imbrogliato ogni sorta di cose riguardo agli estratti presentati dagli studi clinici di fase 3. Orbisnjus segnalato:

Kingston ha scoperto altre incongruenze nella narrativa ufficiale del vaccino. Tra le altre cose, scoprì che Pfizer & BioNTech avevano falsato male i risultati degli studi di fase 3 per dare l’impressione che il loro prodotto fosse estremamente efficiente. Ad oggi, vari politici tedeschi hanno citato studi di fase 3, che presumibilmente dimostrerebbero che il vaccino aveva un’efficienza di ben il 95%. Il riferimento costante a quelli

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche