0 5 minuti 3 giorni

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



Immagine: il relatore del WEF promuove la tecnologia che consente alle aziende di monitorare il cervello dei dipendenti

(Natural News) Un relatore durante la riunione annuale del World Economic Forum (WEF) a Davos, in Svizzera, ha pubblicizzato una tecnologia che consente alle aziende di monitorare il cervello dei propri dipendenti.

L’etica legale Nita Farahany di Università del DucaLa School of Law di ha osservato che i dispositivi indossabili per la lettura della mente non sono un’invenzione del futuro durante il suo discorso del 19 gennaio intitolato “Ready for Brain Transparency” a Davos. Ha descritto questi dispositivi come simili a “Fitbit per il cervello”, simili agli impianti Neuralink concettualizzati da Tesla e dal CEO di Twitter Elon Musk.

Lo studioso iraniano-americano ha continuato a elaborare l’aspetto di questi dispositivi. Ha detto al pubblico: “Queste sono fasce, cappelli che hanno sensori in grado di rilevare l’attività delle tue onde cerebrali, auricolari, cuffie, piccoli tatuaggi che puoi indossare dietro l’orecchio”.

“Possiamo percepire stati emotivi. Possiamo raccogliere e decodificare i volti che vedi nella tua mente; forme semplici; numeri; il tuo codice PIN [for] il tuo conto in banca”.

Farahany ha anche partecipato alla tavola rotonda “Trasformare la medicina, ridefinire la vita” del meeting WEF il 20 gennaio, un giorno dopo il suo intervento. Durante la discussione, ha sottolineato che tali tecnologie di lettura della mente dovrebbero essere integrate in “dispositivi multifunzionali”.

Secondo lo studioso di Duke, le tecnologie di lettura della mente hanno il potenziale per risolvere potenziali problemi sul posto di lavoro. “In oltre 5.000 aziende in tutto il mondo, i dipendenti stanno già monitorando la loro attività cerebrale per testare i loro livelli di affaticamento”, ha affermato Farahany. “Noi, come società, dovremmo volerlo”.

Brighteon.TV

Farahany ha citato l’esempio dei macchinisti nelle linee ferroviarie Pechino-Shanghai che “sono tenuti a indossare cappelli che raccolgono la loro attività cerebrale”. Alcune compagnie minerarie in tutto il mondo stanno anche ricorrendo a dispositivi indossabili per tenere d’occhio i propri lavoratori, ha aggiunto. (Correlato: le aziende iniziano a piantare microchip sotto la pelle dei dipendenti.)

Farahany: i dispositivi indossabili possono essere la “tecnologia più opprimente”

L’etica legale ha continuato: “[While we] non è possibile decodificare il parlato utilizzando semplici dispositivi indossabili, ciò non significa che non ci sia già molto che possiamo decodificare”. Questa portata della raccolta di dati, secondo Farahany, aumenterà considerevolmente “nei prossimi giorni man mano che l’IA diventerà più potente [and] i sensori diventano più potenti.

“Fatto bene, la neurotecnologia ha promesse straordinarie. Fatto male, potrebbe diventare la tecnologia più opprimente che abbiamo mai introdotto su larga scala nella società”.

Pertanto, Farahany ha chiesto una “conversazione sfumata” sulla questione.

Ma secondo Paul Joseph Watson di Notizie dal verticei dispositivi indossabili per la lettura della mente potrebbero servire l’obiettivo più grande del WEF: la combinazione di intelligenza umana e intelligenza artificiale per la censura.

“Nonostante il fatto che nessuno lo abbia chiesto, il WEF sta ora sostenendo la fusione di human [intelligence] e sistemi di intelligenza artificiale per censurare l'”incitamento all’odio” e la “disinformazione” online prima ancora che ne sia consentita la pubblicazione”, ha scritto nell’agosto 2022.

“Vogliono unire l’aspetto ‘migliore’ della censura umana e degli algoritmi di apprendimento automatico dell’intelligenza artificiale per garantire che i sentimenti delle persone non vengano feriti e che le opinioni del controregime siano inserite nella lista nera”.

Watson ha concluso: “In altre parole, la tua libertà di parola verrà probabilmente censurata prima ancora che tu possa pubblicarla sui social media. Alcuni la chiamano ‘censura preventiva’”.

Guarda questa lezione precedente di Nita Farahany che mette in guardia sulla decodifica del cervello che causa il licenziamento dei dipendenti per ciò a cui stanno pensando.

Questo video è del canale WAKE UP on Brighteon.com.

Altre storie correlate:

Gli impianti di chip cerebrali Neuralink saranno provati sugli esseri umani nonostante causino MORTE MULTIPLE nelle sperimentazioni sugli animali.

I globalisti che seguono il copione planetario per SOSTITUIRE GLI UMANI con i sistemi di intelligenza artificiale … ​​ora sei obsoleto.

Inventor afferma che il dispositivo consentirà alla “telepatia” potenziata dalla tecnologia di funzionare entro un decennio.

Quando verrà rilasciato il 6G, gli esseri umani funzioneranno come antenne di alimentazione ambulante.

Microchip impiantato nella tua mano? Perché preoccuparsi?

Le fonti includono:

LifeSiteNews.com

SummitNews.com

Brighteon.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche