0 6 minuti 4 giorni

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


Kurt Nimmo

Gli ultranati terrorizzano la Transcarpazia rapendole e gettandole nel tritacarne russo.

Il regime di Zelenskyj è disperato. Da segnalare secondo esso, perde più di 300 soldati ogni giorno nell’Ucraina orientale. L’ultimo tentativo del condannato regime di contrastare la lenta e travolgente avanzata russa nel Donbass con uomini e materiale bellico straniero fallirà completamente.

Il regime è ora impegnato nel sequestro di potenziali fermaproiettili nell’oblast di Zakarpattia (Rutenia), che si trova nei Carpazi dell’Ucraina sudoccidentale tra Slovacchia, Ungheria e Romania.

“A causa delle elevate perdite, che superano tutte quelle precedenti, vengono utilizzati metodi radicali per ricostituire la forza delle truppe. Secondo fonti locali, le autorità ucraine hanno in programma di arruolare 10.000 persone dalla Transcarpazia entro la primavera”, hanno detto i giornalisti ungheresi ai giornalisti Eurosettimanale.

Il regime di Zelenskyj sembra aver preso spunto dalla Royal Navy britannica nell’era della marineria. Gli inglesi usavano gruppi di stampa come equipaggi di navi in ​​​​tempo di guerra e in tempo di pace. Coloro che si sono rifiutati di essere impressionati hanno affrontato un viaggio al patibolo.

“In quasi tutti gli insediamenti della Transcarpazia, da alcuni giorni è in corso la coscrizione obbligatoria all’esercito. Nella zona della città di Berehove, a Nagysholes, il mercato è stato circondato domenica. Da lì sono state portate via 70 persone”, continua il post.

Secondo le osservazioni della Budapest News Agency, questa coscrizione forzata nell’esercito ucraino “può quasi essere descritta come un rapimento di persone. Inoltre, la persecuzione e l’espropriazione dei restanti ungheresi in Transcarpazia ha raggiunto un livello di crudeltà senza precedenti”.

“Recentemente, le madri contadine dei villaggi a maggioranza ungherese in Transcarpazia hanno protestato per sostenere i loro figli che erano stati arruolati nell’esercito ucraino”, ha detto. Denis Pilas, un attivista della Transcarpazia, ha dichiarato ad HuffPost dopo il colpo di stato di Maidan del 2014. “Nel bel mezzo della guerra contro i separatisti russi nell’est, molti giovani non volevano essere mandati via… Gli ungheresi guardano la televisione ungherese e leggono i giornali ungheresi . Sono solo vagamente integrati nella società e generalmente non sono stati molto filoucraini”.

La coscrizione forzata di etnia ungherese in Transcarpazia ha anche un aspetto politico. Viktor Orbán, il primo ministro ungherese, è un critico della guerra in Ucraina.

Di conseguenza, gli ultranazionalisti in Ucraina Orbán sul Lista dei morti di Mirotvorets impostare. Adesso sono pronti a vendicarsi di un transcarpatico medio di origini ungheresi rapendolo e gettandolo nel tritacarne russo.

“Esiste una sorta di politica mirata che non solo limita i diritti di tutte le minoranze, ma cerca anche di ritrarre la minoranza ungherese come un nemico nell’opinione pubblica ucraina”, ha spiegato Laszlo Brenzovicsl’unico di etnia ungherese nel parlamento ucraino, ha dichiarato all’Associated Press nel 2018.

Gli ultranazionalisti ucraini credono che tutte le minoranze etniche – rumeni, bielorussi, tatari di Crimea, bulgari, ungheresi, polacchi, ebrei e armeni – siano subumani che devono essere ripuliti etnicamente.

“La situazione attuale è chiaramente una delle peggiori”, ha scritto Tárnok Balázs nel 2021, cioè prima della SMO russa.

Violando i diritti di tutte le minoranze, l’Ucraina sta alienando i suoi più stretti alleati della NATO nella regione proprio quando ne ha più bisogno. L’Ucraina sta conducendo la guerra sbagliata: invece di negoziare un partenariato più stretto con la NATO, Kiev sta attuando politiche discriminatorie contro le sue stesse minoranze etniche leali, ottenendo così il risultato che la Russia vuole: mantenere alte le tensioni, inscenare provocazioni e ridurre gli ucraini per dividere le linee etniche.

Potrebbe essere stato così prima del BBS russo. Tuttavia, il maltrattamento delle minoranze in Ucraina è ignorato dal governo degli Stati Uniti e dai suoi mezzi di propaganda in tempo di guerra.

Il governo degli Stati Uniti, il Regno Unito e gli europei non sono preoccupati per la persecuzione e la pulizia etnica delle minoranze da parte degli ultranati nazisti. Il governo degli Stati Uniti è ossessionato dall’assicurarsi che il suo impero fatiscente e il dollaro fiat deprezzato rimangano re in un mondo unipolare. Tutto il resto, incluso il benessere del popolo americano, viene dopo.

Se la resistenza alla Russia comporta il crimine di rapire ungheresi da parte di ultranati nazisti in Transcarpazia e di spedirli a morire in un “calderone” militare russo (un calderone o accerchiamento), allora questo è il prezzo che il governo degli Stati Uniti paga a persone innocenti per il loro futile e criminale sforzi per rimanere il cane di punta seduto su una montagna di cadaveri in decomposizione.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche