0 6 minuti 2 mesi

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Immagine: il principale quotidiano canadese richiede che i candidati al lavoro siano COMPLETAMENTE VAXX

(Natural News) Un importante giornale in Canada richiede che i potenziali candidati siano completamente vaccinati per fare domanda per un’apertura di lavoro.

Il Globo e posta ha pubblicato un’offerta di lavoro il 15 luglio alla ricerca di un giornalista editoriale a tempo pieno per il suo ufficio di Ottawa. Il lavoro prevede “la copertura della politica federale e delle notizie nazionali” e richiede ai candidati una “forte capacità di parlare francese”.

“Per essere presi in considerazione per questa posizione, i candidati devono avere esperienza nella copertura di incarichi quotidiani di notizie e un comprovato interesse per la copertura politica. Devono anche avere la capacità di sviluppare contatti e di aumentare la nostra copertura con il lavoro aziendale. Come sempre, l’obiettivo è un giornalismo memorabile”, ha affermato l’annuncio di lavoro.

“Stiamo cercando un giornalista energico, versatile, innovativo e curioso. Il candidato prescelto dovrebbe anche essere un eccellente giocatore di squadra in quanto dovrà lavorare con i giornalisti dell’Ufficio di Ottawa in altre aree della redazione e in tutto il paese”.

L’apertura di lavoro del quotidiano canadese è stata “un’opportunità per un giornalista motivato e ambizioso che vuole svolgere un ruolo chiave nella nostra copertura politica”.

Coloro che desiderano prendere parte a questo, tuttavia, devono prima ottenere i rispettivi vaccini contro il coronavirus (COVID-19) di Wuhan.

“Tutte le offerte di lavoro con il Globo e posta sono subordinati al fatto che il candidato sia completamente vaccinato. Per dimostrare di essere completamente vaccinati, tutti i nuovi assunti dovranno fornire prove inviando via e-mail una copia della ricevuta o delle ricevute di somministrazione della dose di vaccino alle Risorse umane prima della data di inizio”.

Brighteon.TV

Secondo l’annuncio di lavoro, “completamente vaccinato” si riferisce a “qualcuno che ha ricevuto l’intera serie di un vaccino, o una combinazione di vaccini, accettata dal governo del Canada… e ha ricevuto l’ultima dose almeno 14 giorni prima della loro data d’inizio.” Attualmente, i vaccini COVID-19 di Pfizer, Moderna, AstraZeneca e Janssen sono approvati per l’uso nel paese.

I richiedenti che richiedono l’esenzione dal vaccino “sulla base di uno o più dei motivi protetti nel Codice dei diritti umani” devono presentare le loro richieste al dipartimento delle risorse umane della pubblicazione per l’approvazione.

“Se la richiesta di alloggio non viene approvata e il candidato non è completamente vaccinato, qualsiasi offerta di lavoro verrà revocata”.

“Dedicato all’inclusione” ma escludendo i non vaccinati

L’annuncio di lavoro del giornale ha ribadito la sua dedizione alla “diversità e inclusione sul posto di lavoro”, anche se l’obbligo di vaccinare i candidati esclude un settore della popolazione.

“Il Globo e posta si impegna a promuovere un ambiente di lavoro inclusivo e accessibile, in cui tutti i dipendenti si sentano apprezzati, rispettati e supportati. Crediamo che questo rafforzi la nostra attività e il nostro giornalismo. Accogliamo favorevolmente e incoraggiamo le domande di individui di tutti i gruppi indipendentemente da razza, etnia, cultura, genere, orientamento sessuale, religione, stato socio-economico, età e capacità fisiche”. (Correlato: Lawfare con Tom Renz: Courtney Flynn dice che ha svegliato il gigante del trucco Sephora spingendo il RAZZISMO con il pretesto di “diversità e inclusione” – Brighteon.TV.)

Apparentemente in linea con le politiche risvegliate in altre istituzioni di sinistra, l’annuncio di lavoro riecheggiava i temi dell’inclusione, con un’enfasi speciale su “donne, popoli aborigeni, membri di minoranze visibili e persone con disabilità” come richiesto dal programma federale canadese degli appaltatori. È stata inoltre monitorata la percentuale di candidati in queste quattro categorie, ha aggiunto la descrizione del lavoro.

Sulla base della descrizione del lavoro che ha pubblicato, il Globo e posta sembra riecheggiare la posizione antagonista nutrita dal primo ministro canadese Justin Trudeau nei confronti dei non vaccinati.

I sussidi ricevuti dal giornale dal governo liberale di Ottawa sembravano confermarlo. Nel 2019 il Globo e posta ha ricevuto più di 2 milioni di dollari canadesi (1,57 milioni di dollari) in contratti non aggiudicati dal governo federale. L’anno successivo, ha chiesto a Ottawa un piano di salvataggio.

Prima delle elezioni federali del 2021 in Canada, il governo di Trudeau ha distribuito oltre 60 milioni di dollari canadesi (46,97 milioni di dollari) ai media del paese. Sebbene i destinatari di questo denaro non siano stati nominati, il Globo e posta secondo quanto riferito era tra loro.

MedicalFascism.news ha più storie sulla discriminazione dei non vaccinati in Canada.

Guarda questo video sulle “cabine della vergogna” per i clienti non vaccinati in una località canadese di Walmart.

Questo video è dal canale Vigilent Citizen in poi Brighteon.com.

Altre storie correlate:

I clienti di farmacie Unvaxxed in Canada devono essere ACCOMPAGNATI dai membri del personale quando acquistano prodotti al dettaglio.

Il sindacato degli infermieri in Canada avverte che i mandati del vaccino contro il COVID-19 porteranno a un’estrema carenza di personale.

Arbitro dell’Ontario: Coca-Cola ha giustificato la sospensione dei dipendenti UNVAXXED SENZA PAGAMENTO.

Il giudice canadese stabilisce che è legale negare i trapianti di organi a pazienti non vaccinati.

Le fonti includono:

GlobalResearch.ca

Can62e2.DayforceHCM.com

Brighteon.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche