0 5 minuti 6 giorni

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Immagine: il presidente serbo avverte della guerra globale se Est e Ovest non si riconciliano

(Natural News) Il presidente serbo Aleksandar Vucic ha avvertito che il mondo è il più vicino possibile a una guerra globale dal 1945.

Vucic ha presentato la sua causa per prevenire una guerra globale durante il primo giorno della sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite (UNGA) a New York. (Correlato: la Russia sembra pronta a colpire gli Stati Uniti con armi nucleari.)

“Vedi una crisi in ogni parte del mondo”, ha detto Vucic, osservando che lo stesso segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha fatto cupe previsioni durante il suo discorso programmatico all’UNGA.

“Penso che una previsione realistica dovrebbe essere ancora più oscura”, ha detto Vucic. “La nostra posizione è ancora peggiore da quando le Nazioni Unite sono state indebolite e le grandi potenze hanno preso il controllo e praticamente distrutto l’ordine delle Nazioni Unite negli ultimi decenni”.

Vucic ha inoltre avvertito che piccoli paesi come la Serbia non possono aspettarsi buone notizie se non si interrompe questa lenta discesa nella guerra globale.

“Per tutti noi piccoli [countries] che vogliono solo essere al sicuro e fornire sicurezza ai nostri cittadini, non ci sono notizie buone o facili”, ha affermato. “Mi aspetto che tutto ciò che andrà avanti coinvolgerà relazioni più complicate tra Occidente e Russia, ma anche tra Occidente e Cina”.

La Serbia viene utilizzata come campo di battaglia nella guerra per procura tra Oriente e Occidente

Non è la prima volta che Vucic mette in guardia sulle conseguenze di una guerra totale tra Oriente e Occidente. Alla fine di agosto, Vucic ha affermato che queste stesse forze sono impegnate in una guerra per procura per il controllo della Serbia. Ha fatto questi commenti mentre Belgrado era impegnata in un percorso per l’adesione all’Unione Europea (UE) mantenendo buone e sane relazioni con Russia e Cina.

Brighteon.TV

Le osservazioni sono arrivate anche dopo che nella capitale Belgrado si è tenuta una protesta contro lo svolgimento di un raduno del gay pride in città. I manifestanti anti-marcia hanno sventolato bandiere russe e portato manifesti del presidente russo Vladimir Putin.

“Non posso dirlo [the protest] è stato un attacco per procura perché c’erano molte persone comuni lì”, ha detto. “Ma se c’è un conflitto per procura in Serbia … ce n’è uno, su questo non c’è dubbio: est e ovest”.

La Serbia sostiene di voler entrare a far parte dell’UE, il suo principale partner commerciale e investitore, posizione che ricopre dal 2012.

Ma il paese dipende quasi interamente dalla Russia per il gas e per l’armamento delle forze armate del paese. Anche la Cina sta entrando in Serbia come investitore chiave in progetti minerari e infrastrutturali.

La Serbia ha condannato l’operazione militare speciale della Russia in Ucraina all’inizio di quest’anno, ma continua a rifiutarsi di aderire alle sanzioni guidate dall’Occidente contro Mosca nonostante la forte pressione dell’UE in tal senso. Vucic sostiene che il Paese è neutrale nel conflitto.

“Stiamo cercando di sopravvivere… con il minor numero possibile di ferite e cicatrici”, ha detto Vucic.

Anche le grandi potenze orientali e occidentali stanno usando la Serbia come base per la lotta per il Kosovo, una nazione de facto indipendente che la Serbia rivendica come sua provincia autonoma.

L’UE insiste sul fatto che un prerequisito per l’adesione della Serbia al blocco sarebbe il riconoscimento dell’indipendenza del Kosovo. Nel frattempo, Russia e Cina hanno affermato il diritto della Serbia al Kosovo.

Scopri di più sulla possibilità di una guerra globale su WWIII.news.

Guarda questo breve filmato del presidente Vucic che parla di come “andremo all’inferno” se l’Occidente rifiuta i tentativi della Russia di fare ammenda.

Questo video è dal canale High Hopes in poi Brighteon.com.

Altre storie correlate:

Biden si impegna a inviare truppe americane se la Cina invaderà Taiwan.

Prather Point: Biden sta trasformando l’Ucraina in una GUERRA INFINITA a beneficio dei profittatori di guerra – Brighteon.TV.

Taiwan rivendica il diritto di difendersi e di CONTRASTARE se la Cina invade.

Il politologo russo avverte che “la guerra nucleare sta arrivando” se l’Occidente continua a intensificare il conflitto in Ucraina.

La TV russa trasmette discussioni sulla possibilità di lanciare missili nucleari contro Berlino, Parigi e Londra.

Le fonti includono:

RT.com

AlJazeera.com

Brighteon.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche