0 4 minuti 1 anno



L’ufficiale di polizia fuori servizio che ha violentato e strangolato Sarah Everard ha usato la scusa delle regole di blocco del COVID per ammanettare, “arrestare” e rapirla, ha sentito un tribunale.

La 33enne Everard è stata uccisa dopo essere scomparsa a seguito di una visita a casa di un’amica per cena nel sud di Londra il 3 marzo.

All’epoca Everard stava tecnicamente violando le regole di blocco dell’Inghilterra, che vietavano alle persone di visitare gli altri al di fuori della loro “bolla”.

Mentre tornava a casa con le cuffie nelle orecchie, Everard è stata affrontata dall’ufficiale della polizia metropolitana fuori servizio Wayne Couzens, che probabilmente ha citato le regole COVID come motivo per fermarla per strada.

L’ufficiale aveva lavorato a turni di pattuglia COVID nel gennaio 2021 ed “era quindi a conoscenza dei regolamenti e del linguaggio da usare per coloro che potrebbero averli violati”, ha detto oggi il Crown Prosecution Service all’Old Bailey.

I filmati trasmessi in tribunale hanno mostrato che Couzens ha alzato la mano a Everard, forse mostrandole una carta di mandato, prima di ammanettarla e metterla nel retro della sua auto a noleggio.

Tom Little QC ha dichiarato alla corte: “Il fatto che fosse stata a cena a casa di un amico al culmine del blocco all’inizio del 2021 l’ha resa più vulnerabile e/o più propensa a sottoporsi a un’accusa di aver agito in violazione del regolamento in qualche modo”.

“Avrebbe potuto usare il COVID come un motivo per portarla sul retro della macchina e dire: ‘stai violando le regole del COVID’ e arrestarla”, ha detto Simon Harding, un ex detective senior.

I testimoni che hanno assistito all’incontro tra Everard e Couzens probabilmente non hanno fatto nulla per intervenire perché pensavano che Couzens “avesse fatto qualcosa di sbagliato… Stavano infatti assistendo al suo rapimento da parte di un poliziotto”, ha twittato la giornalista Fiona Hamilton.

Couzens ha guidato la sua vittima per 80 miglia prima di violentarla e ucciderla.

I resti di Everard furono scoperti una settimana dopo in un bosco vicino ad Ashford nel Kent.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi su gente del posto.

———————————————————————————————————————





Source link

Lascia un commento

Leggi anche