0 3 minuti 1 settimana

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Kelisa Ala

L’ufficiale capo per l’equità e l’inclusione della diversità del Dipartimento della Difesa ha a storia di tweet anti-bianchi.

Kelisa Wing, l’ufficiale della DEI “svegliato” che fornisce istruzione K-12 al Dipartimento della Difesa, ha anche scritto libri sul “privilegio bianco”, definanziando la polizia e il BLM.

“Sono esausto con queste volpi bianche in questi [professional development] sessioni”. Wing ha scritto in un tweet di luglio 2020, secondo Fox News. Questa signora in realtà ha avuto il coraggio di dire che anche i neri possono essere razzisti… Ho dovuto interrompere la sessione e dare a Karen il BUSINESS… [W]Non siamo la maggioranza, non abbiamo potere”.

“Caudacia” è un termine gergale per descrivere “l’audacia” dimostrata dai bianchi specificamente in riferimento al “privilegio bianco”.

TENDENZA: Clown Show: l’auto di Biden rimane bloccata nel traffico londinese sulla strada per il banchetto del re – Brits Laugh (VIDEO)

L’account Twitter di Kelisa Wing è ora bloccato in modalità privata.

Il Pentagono ha avviato un’indagine dopo che i tweet anti-bianchi e razzisti di Kelisa Wing sono emersi.

Fox News segnalato:

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha dichiarato che stava “esaminando” un capo della diversità “svegliato” dopo che Fox News Digital ha scoperto di aver pubblicato post denigratori sui bianchi su Twitter.

Un portavoce del DOD, il comandante. Nicole Schwegman, ha dichiarato: “Siamo a conoscenza di notizie riguardanti un funzionario del DoDEA. L’ufficio del Sottosegretario alla Difesa per il Personale e la Prontezza sta riesaminando la questione”.

“Sforzi per la diversità, l’equità e l’inclusione in… [DoDEA] sono una parte importante della costruzione e del sostegno di una cultura organizzativa in cui tutti gli studenti, gli educatori e il personale siano apprezzati e rispettati”, ha affermato il portavoce. “Il nostro obiettivo rimane quello di garantire agli studenti militari, alle loro famiglie e ai nostri dipendenti un accesso equo alle opportunità e alle risorse che supportano i risultati degli studenti e la preparazione per l’università e le carriere”.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche